Ritardi nella consegna delle nuove monoposto powered by Ferrari, ora è ufficiale! La A1GP, per voce del suo CEO Pete Da Silva, ha comunicato che a Zandvoort (confermata comunque prima tappa in calendario) non ci saranno tutti i team della serie, anzi saranno ben pochi e presumibilmente proprio quelli visti agire recentemente a Donington Park nel primo "collettivo" della nuova era. La speranza, dopo l'ennesimo rinvio che ridurrà Zandvoort a un "test-esibizione" successivo alla cancellazione del primo round italico del Mugello, è ora quella di vedere la serie al completo almeno nel weekend cinese di Chengdu (7/9 novembre). Di questo passo, però, la categoria di Tony Texeira rischia seriamente di bruciare quanto di buono seminato, nonostante la partnership con Ferrari, che da cassa di risonanza può divenire, in casi negativi come quest'ultimo, un pericolosissimo boomerang …


Stop&Go Communcation

Ritardi nella consegna delle nuove monoposto powered by Ferrari, ora è ufficiale! La A1GP, per voce del suo CEO Pete […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/a1gpHiRes1.jpg La “nuova” prima tappa di Zandvoort diventa un’esibizione per pochi intimi!