Kazim Vasiliauskas è intenzionato a salire un altro gradino verso i vertici dell’automobilismo sportivo. Il corridore lituano ha annunciato di non voler proseguire l’impegno in Formula 2, dopo due annate che l’hanno visto fra i volti principali del campionato promosso dalla MotorSport Vision.

“Non sarò in F2 nel 2011. Sul piano economico potrebbe essere una scelta avventata, magari qualcuno potrebbe preferire un’altra stagione in questo campionato in attesa di tempi migliori. Ma quando si è piloti professionisti, credo che sia necessario scegliere tra andare sempre avanti o accontentarsi di una vita normale…”, ha spiegato il 20enne nato a Kaisiadorys.

Studente alla facoltà di legge a Vilnius, dopo la precedente esperienza universitaria in Svizzera, Vasiliauskas ha rivelato: “L’obiettivo è quello di approdare in GP2 o Formula Renault 3.5. Come sempre la scelta sarà condizionata dal budget. Si parla di grandi cifre… addirittura di 1 milione e mezzo di euro per la GP2. Il sogno sarebbe poi quello di entrare in Formula 1 per il 2013, magari dopo un periodo di apprendistato come collaudatore”.

Quando al suo 2010, decisamente travagliato, il driver proveniente dalla piccola repubblica baltica ha commentato: “È stata la stagione più dura della mia carriera, soprattutto perché affrontata senza alcun appoggio economico dopo la ritirata del mio precedente sponsor. Questo ha reso le cose molto complicate e faticose, non permettendomi di pensare soltanto alla guida in pista. Ho anche patito numerose rotture tecniche che mi hanno tolto parecchi punti”.

Già nel novembre 2009, al Paul Ricard, Vasiliauskas ha sostenuto due giornate di test collettivi in GP2 Series tra le fila del team Trident.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Kazim Vasiliauskas è intenzionato a salire un altro gradino verso i vertici dell’automobilismo sportivo. Il corridore lituano ha annunciato di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2f2-151210-01.jpg Kazim Vasiliauskas dice stop alla Formula 2: “GP2 o F.Renault 3.5 nel 2011”