La seconda corsa della stagione 2011 della Formula ACI-CSAI Abarth è andata a Michael Heche. Lo svizzero della BVM Target dopo essere scattato bene dalla seconda piazzola della griglia di Vallelunga ha tenuto la testa del gruppo fino allo sventolio della bandiera a scacchi riuscendo a difendersi facilmente dal secondo classificato Nicolas Costa. Terzo posto per Sergey Sirotkin, in lotta nel finale con il proprio compagno di squadra Patric Niederhauser. Il vincitore di Gara 1 ed attuale leader del campionato è stato autore di una strepitosa rimonta dalla ottava piazzola.

In poco tempo l’alfiere della Jenzer si è liberato di Yoshitaka Kuroda, Riccardo Agostini e Roman De Beer ed era stato in grado anche di sorpassare il team mate russo, prima di essere beffato dallo stesso nel tentativo di sopravanzare Costa.  A proposito del duello tra i due piloti della compagine elvetica, da sottolineare l’eccessiva aggressività di Sirotkin, giunto persino a cambiare più volte traiettoria in rettilineo in fase di difesa. Ha concluso in quarta piazza De Beer, il sudafricano della Scuderia Victoria è stato protagonista di un’eccellente prestazione riuscendo a contenere alle sue spalle i continui attacchi di Kuroda e Luca Ghiotto.

Top ten conclusa da Robert Visoiu, Riccardo Agostini e Mario Marasca, quest’ultimo ancora bravo nel portarsi tra i primi dieci confermando le buone sensazioni della corsa di questa mattina. Vicky Piria, Emanuele Zonzini e Luca Defendi hanno chiuso rispettivamente in undicesima, dodicesima e tredicesima posizione. A meno di un secondo dal retrotreno della Tatuus dorata della Uboldi Corse ha terminato Antonio Spavone. Problemi invece per Alessandra Brena, pesantemente danneggiata da un incidente con Dario Orsini: l’alfiere della EmmeBi è stato addirittura costretto al ritiro.

Ancora decisamente sfortunato Lorenzo Camplese. Arrivato nell’autodromo capitolino come uno tra i maggiori candidati alla vittoria, il pescarese è stato nuovamente costretto al ritiro dopo una prestazione completamente condizionata dagli eventi. L’abruzzese ha percorso dodici tornate nelle retrovie prima di abbandonare per un contatto con Gerrard Barrabeig dopo essere stato sfilato da tutti allo start per un problema alla propria Tatuus. Davvero un peccato considerando che il driver della BVM-Target scattava dalla quarta piazzola ed aveva un ottimo ritmo sulla distanza (come mostrato nel mattino), avrebbe sicuramente rappresentato la principale minaccia per il vincitore Heche.

Corsa finita ancora prima di cominciare per Giorgio Roda e Lorenzo Foglia. Giro più veloce ottenuto da Niederhauser in 1:32.863 nel corso della decima tornata.

Classifica Gara 2

01. Michael Heche – BVM Target – 19 giri
02. Nicolas Costa – CRAM Competition – +2.701
03. Sergey Sirotkin – Jenzer Motorsport – +6.007
04. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +6.498
05. Roman De Beer – Scuderia Victoria – +6.963
06. Yoshitaka Kuroda – Euronova Racing – +8.108 *
07. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – +11.146
08. Robert Visoiu – BVM Target – +13.329
09. Riccardo Agostini – Villorba Corse – +14.680
10. Mario Marasca – BVM Target – +16.437
11. Vittoria Piria – Prema Powerteam – +18.717
12. Emanuele Zonzini – Composit Motorsport – +23.437
13. Luca Defendi – Uboldi Corse – +24.869
14. Antonio Spavone – JD Motorsport – +25.567
15. Alessandra Brena – Euronova Racing – +1:24.246

Ritirati

16. Andrea Barbirato – Tomcat Racing – +2 giri
17. Gerrard Barrabeig – BVM Target – +6 giri
18. Lorenzo Camplese – BVM Target – +6 giri
19. Dario Orsini – EmmeBi Motorsport – +9 giri
20. Giorgio Roda – CRAM Competition – +19 giri
21. Lorenzo Foglia – DieGi Motorsport – +19 giri

* = Trofeo Nazionale

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

La seconda corsa della stagione 2011 della Formula ACI-CSAI Abarth è andata a Michael Heche. Lo svizzero della BVM Target […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fabarth-170411-02.jpeg Italia – Vallelunga, Gara 2: Trionfo di Heche. Sirotkin frena la rimonta di Niederhauser