Qualifica a due facce quella dell’IPS. Nei 45 minuti a disposizione dell’unico turno di prove cronometrate i primi a mettersi in evidenza sono stati i mattatori della prova di Adria De Pasquale/Ciccaglioni su Norma M20 Honda (CN2) girando su tempi costantemente più bassi di quelli dei rivali. Totalmente diversa invece la situazione negli ultimi venti minuti quando Savoldi è salito al posto del compagno Pavlik sulla Lucchini Alfa Romeo (SR2) facendo segnare subito il miglior crono abbassandolo di 3.3 secondi. Terzi in griglia, ma primo fra i prototipi Light, Sini su Radical Sr3.

Nella foto, la Lucchini di Savoldi-Pavlik in azione al Mugello


Stop&Go Communcation

Qualifica a due facce quella dell’IPS. Nei 45 minuti a disposizione dell’unico turno di prove cronometrate i primi a mettersi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Savoldipavlik.jpg IPS: Mugello – Qualifica, Savoldi-Pavlik davanti