Massimo Armetta e Giuseppe di Pasquale (Lucchini Alfa Romeo) si aggiudicano la sesta prova stagionale dell’Italian Prototype Serie di scena sul prestigioso circuito di Monza. Dopo aver siglato la pole questa mattina distanziando la simile vettura di Pavlik/Savoldi sono riusciti a ripetersi in gara precedendo la Radical Sr3 di Sini/Contino e la Norma M20 Honda dei Fratelli Merendino. La vittoria è tuttavia giunta solo dopo l’arrivo dato con bandiera rossa per il sopraggiungere dell’oscurità a 8 minuti dalla conclusione della gara inizialmente prevista sulla distanza di un’ora. I commissari hanno infatti deciso per la squalifica di Savoldi, dominatore incontrastato della prova, che ha preso parte alla gara per un problema familiare accorso al suo compagno di macchina Pavlik, per essere ripartito dopo la sosta obbligatoria di metà gara grazie alla spinta dei suoi meccanici. Nuova affermazione di Sini nel Raggruppamento Light che ha la meglio sulla nuovissima Chiavenuto Sp 1300 portata in pista da Simoncini/Carotenuto. Appuntamento conclusivo fra due settimane a Vallelunga quando si assegnerà anche il titolo Master ancora in bilico fra i fratelli Merendino e De Pasquale.


Stop&Go Communcation

Massimo Armetta e Giuseppe di Pasquale (Lucchini Alfa Romeo) si aggiudicano la sesta prova stagionale dell’Italian Prototype Serie di scena […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/IPS-monza.jpg Ips – Monza: Qualifiche, Armetta e De Pasquale davanti a tutti