Jack Harvey e Michel Shank hanno finalizzato un accordo per disputare almeno sei gare nella prossima IndyCar Series.

Il due volte vicecampione Indy Lights ha debuttato lo scorso anno nella 101ma Indy 500, sempre insieme a Shank con la partnership tecnica dell’Andretti Autosport.

Sarà invece grazie all’accordo con lo Schmidt Peterson Motorsports – con il quale Harvey ha disputato le ultime due gare del 2017 – che il 24enne britannico si potrà schierare il prossimo 11 marzo nel season opener di St.Petersburg e alla 102ma edizione della Indy 500 il 27 maggio.

Le altre quattro gare sicure sono il Grand Prix di Long Beach (15 aprile), La Honda Indy 200 a Mid-Ohio (29 luglio), il Grand Prix di Portland (2 settembre) e l’ultima stagionale, il GoPro Grand Prix di Sonoma (16 settembre).

Il programma potrebbe arricchirsi anche Dovessero dei round di Road America e/o di Toronto, in calendario il 24 giugno ed il 15 luglio rispettivamente.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Si riforma la partnership dell’ultima Indy 500 grazie allo SPM

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/12/12-08-Shank-Harvey-PRI.jpg IndyCar – Harvey, sei gare con Michael Shank