Iniziate le attività in pista per l’ottava edizione del GP of Alabama sul pittoresco tracciato di Barber Park, terza prova dell’IndyCar Series 2017.

Subito in evidenza nei primi 45’ a disposizione dei 21 piloti il quartetto Penske – curiosità, tutti vincitori su questa pista – con il campione in carica Simon Pagenaud autore di 1.08.1104 su Josef Newgarden e Will Power, separati da distacchi minimi.

Dietro il primo vincitore di sempre della gara, Helio Castroneves, una nutrita pattuglia Honda capeggiata da Alexander Rossi.

Nel secondo turno i crono si abbassano notevolmente ed è invece Marco Andretti a menare le danze, con 1.07.7134, davanti al solito pack Penske con Will Power, Simon Pagenaud ed Helio Castroneves.

Da segnalare diverse interruzioni, tra cui il leader della classifica Sebastien Bourdais a portare a spasso un cartellone pubblicitario durante la prima sessione e Ryan Hunter-Reay fuori alla curva 3 negli ultimi minuti della seconda. Entrambe le uscite di strada non hanno comportato particolari danni alle vetture, tantomeno ai piloti, entrambi nella top ten finale della giornata.

Debutto fin qui difficile per Zach Veach con la DW12-Chevrolet dell’Ed Carpenter Racing. L’ohiano, vincitore qui in Indy Lights in gara-1 nel 2014, terzo lo scorso anno sempre in gara-1, è il fanalino di coda della graduatoria.

Il programma in pista – in attesa di Fernando Alonso, che farà la sua apparizione nella giornata di domenica -prosegue sabato con ulteriori 45’ di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 11.00 AM e alle 3.15 PM ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Veach, debutto difficile per il sostituto di Hildebrand

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/04/16C_0830-1.jpg IndyCar – Barber Park, Libere 1 e 2: Andretti al top aspettando Alonso