Il prossimo weekend prenderanno il via anche le serie propedeutiche all’IndyCar Series, che compongono la cosiddetta Mazda Road to Indy.

Nella categoria cadetta, l’Indy Lights, sono solamente dieci le monoposto iscritte. Novità dell’ultimo momento, la nuova composizione del Team Pelfrey con Neal Alberico e Shelby Blackstock.

Blackstock, alla quarta stagione nella categoria, vanta undici arrivi nella top five in 50 partenze, tutte con l’Andretti Autosport. Alberico invece è alla terza stagione dopo le due disputate col Team Carlin, grande assente della serie, che hanno fruttato l’ottavo posto nella passata stagione, coronata da cinque arrivi fra I primi cinque.

Per il resto, un solo volto nuovo, il vincitore del ProMazda Championship, Victor Franzoni (nella foto, nei recenti test di Homestead), nelle fila dello Juncos Racing, che a pochi giorni dal via non lista ancora il compagno di squadra nonostante il recente annuncio riguardante Alfonso Celis Jr..

Franzoni se la dovrà vedere con una rada ma agguerrita concorrenza tra cui svettano Santiago Urrutia, due volte secondo nella serie, e Colton Herta, rispettivamente alfieri di Belardi Racing ed Andretti Autosport, che schiera anche il promettente giovane messicano Pato O’Ward, che si alterna tra monoposto e prototipi.

Discorso diverso per le altre due categorie della filiera Mazda. In ProMazda saranno ben 16 le nuove Tatuus PM-18 a motore MZR 2 litri ad animare la categoria, compresa la presenza tutta italiana dell’RP Motorsport, che farà correre Harrison Scott ed il parmense Lodovico Laurini, il secondo connazionale a tentare l’avventura statunitense dopo il breve tentativo di Vicky Piria nel 2014.

Nella USF2000 infine, che ha già adottato il telaio italiano lo scorso anno, sono addirittura 24 le monoposto iscritte con piloti provenienti da ben 11 paesi, tra cui una buona pattuglia femminile composta dalla statunitense Sabré Cook e dalla brasiliana Bruna Tomaselli.

Per tutti, appuntamento a partire da venerdì 9 marzo sulle strade di St.Petersburg.

Piero Lonardo

L’entry list dell’Indy Lights di St.Petersburg 

L’entry list del Pro Mazda Championship di St.Petersburg

L’entry list della USF 2000 di St.Petersburg


Stop&Go Communcation

Un inizio promettente per ProMazda e USF 2000

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/03/Franzoni.jpg Indy Lights – Dieci vetture e poche novità per la serie cadetta