La domenica della Formula Abarth si è aperta con una stupenda vittoria di Riccardo Agostini. Scattato dalla pole grazie alle numerose penalizzazioni inflitte dai commissari al termine delle qualifiche, il pilota della Prema ha letteralmente dominato la corsa transitando sul traguardo al primo posto senza mai abbandonare la testa del gruppone. Con un vantaggio incrementato costantemente di giro in giro, Agostini ha preceduto di ben sei secondi un eccellente Brandon Maisano, bravo il francese ad approfittare della privilegiata terza piazzola in griglia disputando una gara priva di errori con la testa già proiettata alla situazione in campionato.

Semplicemente stupenda la terza posizione di Roman De Beer, che dopo i tanti episodi sfortunati incontrati a Misano ed a Magione è riuscito a conquistare i primi punti ma soprattutto uno splendido piazzamento a podio, frutto di una corsa disputata con grande intelligenza. Alle sue spalle si sono piazzati, distanti di diversi secondi, Jordi Cunill e Kevin Gilardoni; eccellente sesto posto per Patric Niederhauser, protagonista di una gran rimonta così come Zoel Amberg e Matteo Davenia, rispettivamente ottavo e decimo. Nella top ten anche Edoardo Bacci e Michael Heche. A ridosso dei primi dieci si sono portati Eddie Cheever, Mario Marasca e Lorenzo Camplese, quest’ultimo con un attivo di cinque posizioni guadagnate rispetto allo start.

Da segnalare la grande prestazione di Simone Taloni, quattordicesimo davanti Gilles Pagani e Ricardo Vera. Problemi alla vettura hanno impedito di ben figurare a Stefano Colombo, comunque in grado di precedere sotto lo bandiera a scacchi Vicky Piria e Cristiano Marcellan. Nelle retrovie da sottolineare la performance di Josef Feffer, posizionatosi tra Matteo Torta ed Andrea Barbirato. Crono più veloce ottenuto dal cincitore Agostini in 1:47.850 nel corso del nono giro.

Prime tornate caratterizzate da un’infiammata bagarre lungo tutto il gruppone, con battaglie senza esclusione di colpi dalla top ten fino al fondo della graduatoria. Nella mischia, terrificante il botto di Raffaele Marciello: l’alfiere della JD Motorsport dopo essere stato chiuso alla Rivazza dalla Jenzer di Maxim Zimin ha tamponato in pieno la vettura del russo decollando in aria e compiendo una serie spettacolare di cappottamenti che ha tenuto i fan assiepati nelle tribune e tutto il paddock con il fiato sospeso. Fortunatamente per il pupillo della Ferrari Driver Academy tutto è ok, solo un grande spavento ed un’altra corsa buttata al vento dalla sfortuna. Coinvolti nell’incidente anche Luca Defendi e Marco Moscato.

Nella foto, Riccardo Agostini (Photospeedy).

Classifica completa

01. Riccardo Agostini – Prema Junior – 14 giri
02. Brandon Maisano – BVM/Target – +6.776
03. Roman De Beer – Scuderia Victoria +9.117
04. Jordi Cunill – Prema Junior – +11.824
05. Kevin Gilardoni – Cram Competition – +13.279
06. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +19.658
07. Edoardo Bacci – TP Formula – +21.960
08. Zoel Amberg – Jenzer Motorsport – +36.021
09. Michael Heche – BVM/Target – +40.581
10. Matteo Davenia – Durango Engineering – +42.177
11. Eddie Cheever – Jenzer Motorsport – +44.503
12. Mario Marasca – PKF Racing – +48.677
13. Lorenzo Camplese – MG Motorsport – +53.105
14. Simone Taloni – Winner Motorsport – +53.307
15. Gilles Pagani – BVE Racing – +53.495
16. Ricardo Vera – Facondini Racing – +56.556
17. Stefano Colombo – RP Motorsport – +1:00.473
18. Vicky Piria – Tomcat Racing – +1:00.738
19. Cristiano Marcellan – Europa Corse – +1:01.203
20. Niccolò Schirò – Emmebi Motorsport – +1:02.461
21. Mattia Brugiotti – TP Formula – +1:08.556
22. Mirko Luciani – BVE Racing – +1:11.352
23. Matteo Torta – Line Race – +1:14.946
24. Josef Feffer – Diegi Motorsport – +1:15.711
25. Andrea Barbirato – Tomcat Racing – +1:20.462
26. Antonio Spavone – ARM Competition – +1:22.928
27. Simone Iaquinta – Emmebi Motorsport – +1 giro
28. Qiiang Zhang Zhi – Prema Junior – +2 giri
29. Francisco Weiler – Scuderia Victoria – +3 giri
30. Victor Guerin – JD Motorsport – +4 giri
31. Mirko Merillo – ARM Competition – +4 giri

Non classificati

Maxim Zimin – Jenzer Motorsport – 3 giri
Raffaele Marciello – JD Motorsport – 3 giri
Luca Defendi – Uboldi Corse – 3 giri
Marco Moscato – BVM/Target – 3 giri
Mirko Torsellini – MG Motorsport – 2 giri
Federico Bonamico – Scuderia Victoria – 2 giri
Mans Grenhagen – Jenzer Motorsport – 1 giro

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

La domenica della Formula Abarth si è aperta con una stupenda vittoria di Riccardo Agostini. Scattato dalla pole grazie alle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f-abarth-fabarth-040710-011.jpg Imola – Gara 1: Agostini imprendibile davanti a Maisano. Grande prova di De Beer, paura per Marciello