Se da un lato il circus della F1 appare in piena crisi a causa del ritiro della Honda e dell’incertezza di molti team importanti riguardo il proprio futuro, dall’altro continuano ad arrivare nuove offerte d’iscrizione come per il caso dell’USF1.

Tony Teixeira, il famoso boss dell’A1GP, ancora non rinuncia alla possibilità di entrare a far parte del grande circus. Dopo aver conteso con la Force India l’acquisto della Spyker ed aver mostrato interesse per il ritiro della Honda e per la vendita della Toro Rosso, l’uomo di affari sudafricano ha in mente di debuttare in F1 con un team tutto suo che potrebbe avere base in un terreno acquistato vicino il circuito di Algarve, in Portogallo, sede del prossimo appuntamento di A1GP.

“Ho comprato 47mila metri quadri di terreno nella zona di Algarve. Il mio obiettivo è quello di stabilirci una futura base per l’A1GP con fabbriche, ristoranti e punti vendita”. – ha poi continuato Texeira riguardo la possibilità di entrare in F1 – “La squadra che vorrei creare sarebbe basata in Portogallo e finanziata dal governo portoghese. Con la costruzione del circuito di Portimao, il Portogallo ha dimostrato di voler entrare a far parte del mondo della F1. Io già in passato ho avviato diverse trattative con alcuni team, principalmente Spyker, Honda e Toro Rosso, ma purtroppo non sono andate a buon fine. Ora però ho la possibilità di creare una squadra tutta mia, posso costruire telai e ho un buon rapporto, che potrebbe evolversi, con la Ferrari. Sarebbe bello poter premiare i vincitori dell’A1GP con un’opportunità da titolari in F1…”.

Nonostante l’incubo di vedere solo 18 vetture in pista si sta sempre più consolidando, sale la speranza per un futuro più roseo nella categoria regina.

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Se da un lato il circus della F1 appare in piena crisi a causa del ritiro della Honda e dell’incertezza […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/a1gp00_texeira.jpg Il boss Teixeira interessato a creare un team in F1