La nevicata di venerdì scorso ha permesso all’Ice Rosa Ring di approntare in pochi giorni un circuito pronto ad effettuare una gara. Ed a metà di questa settimana quello di Riva Valdobbia risultava l’unico circuito in grado di ospitare competizioni ed in piena attività.
 
Viste le forti anomalie meteorologiche di questa stagione la direzione dell’Ice Cup, onde evitare un altro probabile rinvio, e valutata attentamente la situazione attuale di tutti i circuiti ancora chiusi, ha optato per recuperare la gara di Riva Valdobbia nella data dove era prevista la tappa ad Auronzo di Cadore (decisione in attesa dell’avvallo della Federazione).

Ice Cup si scusa con tutti quelli che hanno collaborato al difficile tentativo di mettere in piedi la tappa Bellunese, e di riaprire il le porte del ghiaccio al versante alpino dolomitico, con gli appassionati che attendevano con impazienza quest’evento. Per il momento Auronzo non è cancellata ma semplicemente rinviata, anche se non sarà facile visti i calendari trovare una nuova collocazione.

Rammarico che traspare anche dalle parole di Gianpaolo Ravera, responsabile sportivo della serie: “Putroppo la situazione ghiaccio è critica e costruire un campionato solo sulle previsioni meteorologiche non è assolutamente facile. Tra Natale e Capodanno sono previste delle precipitazioni, ma onde evitare sorprese e per dare certezze abbiamo preferito scegliere una linea concreta, ed oggi l’unico circuito in grado di fornirci queste certezze è quello di Riva Valdobbia. Per cui la decisione è risultata scontata”.

“Speriamo vivamente di riuscire a trovare un’altra data per Gara 2”.


Stop&Go Communcation

La nevicata di venerdì scorso ha permesso all’Ice Rosa Ring di approntare in pochi giorni un circuito pronto ad effettuare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/mixage-241211-01.jpg Ice Cup – Riva Valdobbia va di scena nell’Epifania