Nonostante tutte le avversità di una stagione che sembra non volere dare spazio a freddo e neve, l’Ice Cup è scattata sabato sul circuito di Riva Valdobbia. Ed a firmare il primo successo è stato il padrone di casa Ivan Carmellino, che ha messo in fila la nutrita pattuglia che si è presentata al via, ben 38 vetture.

Nella classe regina delle Ice Stars sin dalle prime battute è stato Ivan il terribile a condurre le danze. Il suo cammino verso il successo non è però mai stato scontato, perché il Bolzanino Aldo Pistono con la sua debuttante Mitsu proto gli è stato con il fiato sul collo sino all’ultimo giro. Non sono stati da meno Bicciato e Oldini stoppati nella classifica assoluta della gara da problemi meccanici. Terzo di gruppo il campione uscente Agostini, alle prese con regolazioni che si sono rivelate sbagliate, seguito a ruota dal Valsesiano Bertini. Ottimo debutto anche per un Pasini in crescendo che ha fatto sua la classe 7, approfittando delle sfortune del compagno di team Oldini.

Sul terzo gradino del podio assoluto, è salito il giovane Matteo Antonazzo, che con la sua Punto WSC ha conquistato il successo nel raggruppamento WSC Internazionale (ovvero i prototipi più pesanti). Alle sue spalle si è classificato l’alto atesino Werner Gurschler, che al suo debutto sul ghiaccio con una Mitsu proto, ha staccato in maniera netta la l’Impreza del Biellese Vittorio Grosso.   

Tra le vetture da rally ad avere la meglio è stato un pimpante Sergio Cantoni, settimo assoluto, che ha messo in fila Castegnaro e Petrella. A dare una mano al successo del pilota di Livigno ci hanno pensato le Subaru di Pregnolato e Sizzano, due protagonisti delle passate stagioni alle prese sin dai primi giri con noie meccaniche.

Nel raggruppamento Promotion, riservato alle due ruote motrici, la battaglia è stata serratissima ed a trionfare è stato il torinese Gilardi che con la sua Peugeot è riuscito a piegare la Saxo di Pistono (pilota impegnato anche sul fronte delle trazioni integrali). Terzo il giovanissimo Andrea Bormolini che si è lasciato alle spalle il rallysta ligure Fabrizio Jr. Andolfi, nella sua prima uscita sui circuiti on ice.    

Con il primo atto alle spalle i protagonisti del ghiaccio made in Italy hanno solo pochi giorni per rimettere le loro vetture in sesto, e spostarsi per il secondo round che si terrà questo fine settimana a Pragelato.


Stop&Go Communcation

Nonostante tutte le avversità di una stagione che sembra non volere dare spazio a freddo e neve, l’Ice Cup è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/mixage-090112-01.jpg Ice Cup – Riva Valdobbia: Ivan Carmellino trionfa sul circuito di casa