Prima Max Mugelli, dopo Andrea Palma. Sono stati i due alfieri della Vittoria Competizioni a centrare il successo nell’appuntamento di Monza della GT Sprint International Series.  Per Palma una vittoria di forza, quella messa a segno in Gara 2, precedendo il giovane Michael Dalle Stelle (R.T. Edil Cris) e la nuova Ferrari 458 della AF Corse affidata a Fabio Mancini, che ha bissato il primo posto che il suo compagno di squadra Niki Cadei aveva ottenuto in Gara 1 nella classe GTS3. Nella GTS Cup affermazione di Carlo Graziani, undicesimo alla bandiera a scacchi, mentre Angelo Proietti si è confermato nella GTS Cup/B dopo avere prevalso anche in Gara 1.

LA CRONACA. Alla prima variante Dalle Stelle sfila primo, mentre Solieri chiude verso il cordolo interno la Ferrari GTS2 di Palma, il quale è costretto a lasciare strada a Barri. Quest’ultimo, all’inizio del secondo giro arriva però lungo in fondo al rettilineo e deve restituire la posizione alla vettura della Vittoria Competizioni ritornando quarto. Alle sue spalle c’è la 430 Scuderia di Mantovani, leader della classe GTS3. In sesta posizione segue la Corvette di Del Castello. Si fa avanti tuttavia la Ferrari 458 di Mancini, che al terzo giro riesce a sopravanzare la “supercar” americana. Palma, nel frattempo, torna secondo e si porta con determinazione all’attacco del battistrada. All’ottavo giro il sorpasso alla seconda variante, con il romano che riesce a balzare al comando facendo segnare subito dopo il giro più veloce. Tutto rimane invariato nel gruppo di testa, ma a rendere movimentate le fasi finali è proprio Mancini, all’ingresso della Parabolica autore di un sorpasso nei confronti di Solieri che lo proietta terzo.

Gara 2 (primi dieci): 1. Palma (Ferrari 430 / Vittoria Competizioni) 15 giri in 28’00”258 (1. Classe GTS2); 2. Dalle Stelle (Ferrari 430 / R.T. Edil Cris) a 1”284; 3. Mancini (Ferrari 458 / AF Corse) a 23”569 (1. Classe GTS3); 4. Solieri (Ferrari 430 / R.T. Edil Cris) a 24”171; 5. Barri (Ferrari 430 / Vittoria Competizioni) a 25”987; 6. Mantovani (Ferrari 430 Scuderia / Kessel Racing) a 32”962; 7. Perez (Ferrari 430 / AF Corse) a 1’09”630; 8. Proietti (Porsche 997 / Antonelli Motorsport) a 1’12”375 (1. Classe GTS Cup/B); 9. Mamè (Lamborghini Gallardo / Mik Corse) a 1’31”230; 10. Galbiati (Porsche 997 / Antonelli Motorsport) a 1’46”064; 11. Graziani (Lamborghini Gallarado / Mik Corse) a 1’47”832 (1. Classe GTS Cup)

Classifica Campionato (clicca qui)


Stop&Go Communcation

Prima Max Mugelli, dopo Andrea Palma. Sono stati i due alfieri della Vittoria Competizioni a centrare il successo nell’appuntamento di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gtsprint-podio-gara-2.jpg GT Sprint – Monza, Gara 2: Palma vince davanti a Dalle Stelle e Mancini