La Viper guidata da Sangiuolo e Sabatini si è comportata molto bene nel terzo appuntamento dello spettacolare campionato GT Open. Dopo una qualifica 1 particolarmente sfortunata, in cui ha ceduto una componente meccanica della vettura, senza preavviso e senza motivo, la coppia di piloti del Proteam ha saputo gestire la Viper GT in modo egregio nel corso di tutta la gara. I due driver, in gara-1, partiti dal fondo dello schieramento, sono stati in grado di recuperare sino alla sedicesima posizione assoluta ed hanno centrato il quinto posto nella loro categoria, la GT3.

In gara-2, purtroppo, un problema meccanico di un avversario ha coinvolto l’incolpevole Raffaele Sangiolo, in quel momento al volante. Una delle numerose Porsche ha rotto il motore ed ha urtato la Viper bianco/ azzurra e blu causandone il ritiro. Indubbiamente il bilancio della gara di Magny Cours è positivo, nonostante le difficoltà legate ad alcune piccole sfortune, entrambi i piloti hanno guidato ottimamente con una costanza nei tempi molto positiva, che fa ben sperare per il proseguo del campionato. Il Team e la macchina sono stati all’altezza, tutto sta progredendo in modo costante, alla luce di alcune migliorie tecniche che arriveranno quanto prima, è plausibile aspettarsi una prestazione da podio nelle prossime gare.

Gabriele Sabatini – Driver Viper GT Proteam Motorsport: "In gara-1 sono partito ultimo ed ho fatto 21 sorpassi prima della sosta, arrivando in terza posizione, direi che ho fatto una delle mie più belle gare in assoluto. Anche il quarto posto finale non è affatto male. In gara-2 ci hanno tamponato subito, dopo pochi giri ed è stato un vero peccato perché potevamo fare qualcosa di molto buono".

Raffaele Sangiuolo – Driver Viper GT Proteam Motorsport: "In gara-1 abbiamo accusato la rottura del differenziale e pur partendo ultimi abbiamo fatto un gran numero di sorpassi raccogliendo un buon piazzamento. Nella seconda gara, purtroppo, una vettura è rientrata in pista in seguito ad un’escursione e mi ha urtato la posteriore sinistra piegandomi la sospensione. Peccato perché un risultato sul podio era assolutamente alla nostra portata. Domenica prossima sarò ancora impegnato a Misano, con la nuova Osella e sono molto contento di alternare questi impegni con la Viper ed i prototipi. Questi ultimi sono una categoria che mi diverte molto, parto per Misano con la convinzione di raccogliere qualcosa di importante".


Stop&Go Communcation

La Viper guidata da Sangiuolo e Sabatini si è comportata molto bene nel terzo appuntamento dello spettacolare campionato GT Open. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/proteam.jpg Gt Open: Proteam in crescita con Sangiuolo e Sabatini