Adrenalina e spettacolo a Magny Cours per il quarto round dell’International GT Open. I bolidi della categoria hanno capitalizzato l’attenzione dell’intero circo nel fine settimana parigino, con due gare mozzafiato, condite da sorpassi, penalità e cambi pilota che hanno fatto emergere la bravura di tre squadre su tutti: Autorlando e GPC nella GT2 e la Racing Box fra le GT3. Emozioni palpate con mano tramite le nostre telecamere, lanciate su pista, paddock, box e pit lane.Ma andiamo al dunque, riepilogando quanto accaduto nelle due corse sul tracciato transalpino: La GT2, tanto in gara 1 quanto in gara 2, registra il dominio della Porsche pilotata magistralmente dalla coppia Lietz-Camathias, che fa bottino pieno e spicca un gran balzo in classifica generale. L’equipaggio austro-elvetico ha avuto ragione delle due rosse Ferrari della GPC di Roda-Mowlem e Bobbi-Frezza, degni outsider del weekend dallo start alla bandiera a scacchi. In GT3 va in onda invece la festa dei boys Racing Box.

La squadra di Canni Ferrari la spunta in gara 1 con Lamborghini Gallardo della premiata ditta Geri-Cioci che, con una rimonta da urlo, riescono a piazzare la zampata vincente all’ultimo giro soffiando il primo gradino del podio alla gialla Viper dei rivali della Scuderia La Torre. In gara 2 il bagno di gloria spetta agli altri due romani Mocci-Azzoli, capaci di imporsi con classe e decisione sempre davanti ai soliti rivali della Scuderia La Torre, sul podio insieme ai vincitori sotto lo sventolio del tricolore in terra francese. Sfortuna e rammarico per Corradi-Pellizzato e Geri-Cioci, frenati rispettivamente da alcuni pesanti contatti nelle furenti bagarre dopo lo start, e da evidenti problemi all’elettronica della Gallardo.

 

 

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Adrenalina e spettacolo a Magny Cours per il quarto round dell’International GT Open. I bolidi della categoria hanno capitalizzato l’attenzione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/4294a1.jpg Gt Open: MagnyCours, Autorlando e Racing Box al top in Gt2 e Gt3