Nel quinto appuntamento stagionale del Gloria Scouting Cup sul circuito del Mugello sono Andrea Cecchellero e Federico Vecchi a conquistare il successo in gara 1 ed in gara 2 rispettivamente. Nella prima prova il vicentino va a vincere dopo una bella battaglia con Vecchi, Cicognani e Mambretti, rispettivamente secondo e terzo sotto la bandiera a scacchi. In gara 2 Federico Vecchi conquista la prima storica vittoria della carriera traendo vantaggio dal contatto tra Cecchellero e Cicognani avvenuto al terzo giro. Al secondo posto Mambretti dopo una gran rimonta dall'ultima posizione in griglia con l'olandese Justin Ros a conquistare il primo podio della carriera nel Gloria Scouting Cup. Con la trasferta del Mugello Andrea Cecchellero conquista la prima posizione in classifica di campionato con 123 punti, riaprendo la lotta per la vittoria finale che ad un appuntamento dalla fine vede ancora tre pretendenti con Christiaan Frankenhout secondo a 113 punti e Omar Mambretti terzo a 101,5.

Cronaca Gara 1

Al via parte bene Cecchellero dalla pole position con alle spalle Mambretti e Cicognani scattati bene dalla seconda fila, mentre Vecchi dalla prima fila perde tre posizioni passando quinto alla fine del primo giro, con il leader di campionato Frankenhout e Michele Quattrocchi dietro. La gara ¨¨ fin da subito combattuta con Mambretti velocissimo ad insidiare la prima posizione di Cecchellero ed il vicentino capace di arginare il pilota del team Vieffe fino al terzo giro, quando quest'ultimo con una gran staccata alla San Donato conquista la prima posizione. Dietro è invece in difficoltà Vecchi, che dopo la brutta partenza è costretto a subire nei primi passaggi anche il ritorno di Quattrocchi. A pagare di pi¨´ nei primi giri ¨¨ Frankenhout che al terzo giro compie un errore e va a muro alla curva Luco, lasciando la quinta posizione e la vetta della classifica di campionato. Acquisita la testa della corsa il pilota lombardo fugge via lasciando Cecchellero a difendersi da un velocissimo Cicognani che al terzo giro prende la testa di un "caldissimo" trenino in lotta per la seconda posizione composto da Cicognani, Cecchellero, un arrembante Quattrocchi e Vecchi in rimonta. Il tema della corsa rimane questo fino all'ottavo giro, quello delle sorprese e degli errori. A partire dalla bandiera nera esposta a Mambretti per non aver scontato il drive through dopo aver fatto partenza anticipata, seguito dall'errore di Quattrocchi che arriva lungo alla Casanova Savelli ed ¨¨ costretto al ritiro mentre era quarto. Cecchellero in maniera rocambolesca agguanta il primo posto e si invola verso la quinta vittoria stagionale e la testa della classifica provvisoria. Al secondo posto Federico Vecchi che torna sul podio dopo Adria, seguito da Alessandro Cicognani e da un costante Ghidi che negli ultimi giri ha rischiato di subire anche la rimonta di Severgnini, arrivato a pochi decimi dal belga. Al sesto posto Nadir Morando con gli olandesi Justin Ros e Alex Van Eijk dietro.

Cronaca Gara 2

Con la regola dei migliori secondi tempi delle qualifiche che decide la griglia di gara 2 questa è completamente trasformata rispetto a quella della prima prova con Vecchi a partire al palo seguito da Cicognani, Frankenhout, Cecchellero e Quattrocchi. Al via Vecchi sbaglia ancora lo start e si fa beffare da Cicognani e Cecchellero andando a formare un trenino con Ghidi al quarto posto. I 10 chilometri dei primi due giri sono tutti di emozioni con i primi 3 affiancati ad ogni curva fino alla San Donato, dove Cecchellero tenta il sorpasso della vita rischiando all'esterno su Cicognani e Vecchi. Il risultato è esplosivo, contatto con Cicognani e con il muro per Cecchellero che è costretto al ritiro, facendo segnare un pesante zero in classifica. A subirne le conseguenze è anche Cicognani che verrà sanzionato a fine gara con 15 secondi, chiudendo al quarto posto finale. Con il ravennate in grossa difficoltà il discorso per la vittoria è solo per Vecchi, che è capace di andare a conquistare la prima meritatissima vittoria della carriera in monoposto. Dietro al pilota del team Europa Corse è Omar Mambretti a dare spettacolo, con una gran rimonta dal fondo della griglia, che lo porta dopo una lunga sequenza di sorpassi al secondo posto a soli 3 secondi dalla testa della corsa. Al terzo posto l'olandese Justin Ros, al primo podio della carriera davanti ad un incolore Ghidi e al siciliano Michele Quattrocchi. Buon debutto per il commentatore della motogp in grecia Diatsidis, al debutto in Gloria e nono al traguardo.

Classifica Qualifiche: 1. Andrea Cecchellero (PKF Racing) 1'58"755; 2. Mambretti (Vieffe) 1'58"855; 3. Vecchi (Europa Corse) 1'58"916; 4. Cicognani (Vieffe) 1'58"984; 5. Frankenhout (H.T.P. Racing) 1'59"072; 6. Quattrocchi (PKF Racing) 1'59"839; 7. Ghidi (Island Motorsport) 2'00"022; 8. Van Eijk (JMBR) 2'00"335; 9. Morando (Covir) 2'00"682; 10. Severgnini (Vieffe) 2'01"122; 11. Ros (H.T.P. Racing) 2'01"156; 12. Terzi (Vieffe) 2'01"937; 13. Movsesian (Ace Kart) 2'01"938; 14. Diatsidis (Ace Kart) 2'06"923; 15. "Bradipo" (Team "Bradipo") 2'09"675; 16. Dossi (Vieffe) 2'10"098; 17. Bohoridis (Ace Kart) 2'15"785

Classifica Gara 1: 1. Andrea Cecchellero (PKF Racing) 13 giri in 26'22"633 alla media di 155,099 Km/h; 2. Vecchi (Europa Corse) a 1"145; 3. Cicognani (Vieffe) a 2"427; 4. Ghidi (Island Motorsport) 12"348; 5. Severgnini (Vieffe) a 12"612; 6. Morando (Covir) a 28"490; 7. Ros (H.T.P. Racing) a 32"194; 8. Van Eijk (JMBR) a 38"387; 9. Terzi (Vieffe) a 49"072; 10. Diatsidis (Ace Kart) a 1'58"195; 11. Mvsesian (Ace Kart) a 1 giro; 12. Dossi (Vieffe) a 1 giro; 13. "Bradipo" (Team "Bradipo") a 1 giro; 14. Bohoridis (Ace Kart) a 1 giro

Best lap: il 2. di Cecchellero in 1'59"326 alla media di 158,238 Km/h

Classifica Gara 2: 1. Vecchi (Europa Corse) 13 giri in 26'27"126 alla media di 154,660 Km/h; 2. Mambretti (Vieffe) a 3"538; 3. Ros (JMBR) a 20"900; 4. Cicognani (Vieffe) a 22"453; 5. Ghidi (Island Motorsport) a 24"195; 6. Quattrocchi (PKF Racing) 31"900; 7. Movsesian (Ace Kart) a 44"168; 8. Van Eijk (H.T.P. Racing) a 1'12"020; 9. Diatsidis (Ace Kart) a 1'44"281; 10. Dossi (Vieffe) a 1'55"860; 11. "Bradipo" (Team Bradipo) a 2'04"258; 12. Bohoridis (Ace Kart) a 1 giro; 13. Terzi (Vieffe) a 2 giri; 14. Morando (Covir) a 2 giri; 15. Frankenhout (H.T.P. Racing) a 4 giri; 16. Severgnini (Vieffe) a 6 giri

Best lap: il 7. di Mambretti in 2'00"157 alla media di 157,144 Km/h

Classifica Campionato: 1. Cecchellero 123 punti; 2. Frankenhout 113; 3. Mambretti 101,5; 4. Ghidi 89; 5. Vecchi 86,5; 6. Quattrocchi 45,5; 7. Quillet 41,5; 8. Cicognani 27; 9. Ros 26; 10. Van Eijk 22

* Seguono 17 piloti

Nella foto, Federico Vecchi (Europa Corse)


Stop&Go Communcation

Nel quinto appuntamento stagionale del Gloria Scouting Cup sul circuito del Mugello sono Andrea Cecchellero e Federico Vecchi a conquistare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fjuniorvecchi.jpg Gloria Scouting Cup – Mugello, Gare: Prima il leader Cecchellero, poi la “prima firma” di Federico Vecchi