Poteva esserci un nuovo club al via del prossimo appuntamento della Superleague Formula, previsto il 16 maggio sul circuito di Assen. Per aumentare l'interesse degli appassionati olandesi (che possono comunque già contare sulla presenza del PSV Eindhoven e di due piloti in pista) gli organizzatori hanno infatti contatto i dirigenti dell'FC Groningen, un'altra delle 18 squadre iscritte alla Eredivisie, massima divisione calcistica dei Paesi Bassi.

A rivelarlo è stato la scorsa settimana il quotidiano Dagblad van het Noorden, riportando le parole di Hans Nijland, direttore generale della società bianco-verde, il quale ha spiegato i motivi che hanno portato a declinare la proposta. "Non ci è sembrato il caso di accettare. In quella data in più ci saranno i playoff della Eredivisie (che consentono l'accesso alle coppe europee, ndr) e speriamo di farne parte. Infine, avremmo dovuto versare un contributo economico di 100 mila euro".

Il Groningen proprio in questa stagione ha avviato un progetto per l'utilizzo di energie rinnovabili, e un'avventura nel mondo del motorsport è stata ritenuta poco coerente con questa nuova "mission", come ha sottolineato Nijland.

Sicuramente potranno rammaricarsi i fans della Superleague, dato che, come si legge, il pilota contattato sarebbe stato addirittura Jos Verstappen, nome di certo non bisognoso di presentazioni nel panorama dell'automobilismo…

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Poteva esserci un nuovo club al via del prossimo appuntamento della Superleague Formula, previsto il 16 maggio sul circuito di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-150410-01.jpg Gli organizzatori della Superleague hanno contattato l’FC Groningen per la gara di Assen, ma il club olandese ha declinato