Si è conclusa a Fiorano la quattro giorni di stage che la Ferrari Driver Academy ha riservato ai due vincitori della Formula Pilota China, la serie asiatica propedeutica alla Formula 3 e alla GP3 per i piloti provenienti dal kart e dalle formule minori.

Questa è solo l’ultima iniziativa in ordine di tempo che l’Accademia Ferrari ha intrapreso per supportare l’automobilismo sportivo sia a livello nazionale sia internazionale, perseguendo il proprio impegno volto alla valorizzazione di giovani talenti emergenti.

Il programma odierno si è articolato in due sessioni di guida riservate allo svizzero Matheo Tuscher e al giapponese Nobu Matsushita, che per la prima volta si sono misurati al volante di una F3 Italia alternandosi in pista sotto la supervisione del responsabile del programma, Luca Baldisserri.

L’iniziativa ha inoltre offerto ai due giovani piloti l’opportunità di entrare in contatto con il mondo Ferrari, attraverso un programma che ha previsto prove fisiche e psicoattitudinali, oltre ad una giornata di test al simulatore. La presenza dei due piloti a Maranello conferma l’interesse che la Ferrari Driver Academy rivolge verso serie internazionali e talenti emergenti che, attraverso un’attenta valutazione, hanno avuto così l’opportunità di ricevere importanti consigli per la propria crescita professionale.


Stop&Go Communcation

Si è conclusa a Fiorano la quattro giorni di stage che la Ferrari Driver Academy ha riservato ai due vincitori […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/mixage-090312-01.jpg Formula Pilota China – “Stage” in Ferrari per Tuscher e Matsuhita