E’ stato un debutto con il "botto" in tutti i sensi quello della Gloria C8P motorizzata Kawasaki nel FIA European Hill-Climb Championship e dopo i successi mostrati nel Civm dove è leader con Francesco Leogrande della classifica della classe E2M fino a 1600 cc e settimo nell’Assoluta. Nella salita di Mont-Dore, tappa francese del Campionato Europeo con la partecipazione di oltre 100 formula e prototipi, il transalpino Crhistophe Malateste ha vinto la classe D2 con un fantastico undicesimo tempo assoluto, nonostante avesse guidato per la prima volta l’auto nelle salite del sabato. Continua così a stupire la vettura italiana, adesso anche a livello continentale, confermandosi competitiva rispetto a vetture di cilindrata e costi ben superiori.

Insieme con l’ottimo risultato sportivo il week end francese ha offerto anche il grande spavento per Francesco Leogrande che con un’altra C8P è purtroppo uscito fuori strada. Il pugliese sotto il diluvio della prima manche è andato in acquaplaning impattando frontalmente ad alta velocità contro una roccia. Tanto spavento per il pilota portato d’urgenza all’ospedale di Clermont Ferrand dove la Tac e le radiografie hanno confermato l’assenza di danni fisici. Dopo la paura per le condizioni di Leogrande è arrivata la soddisfazione per lo staff tecnico della Gloria che ha visto provata ancora una volta la sicurezza raggiunta dalle vetture costruite nella factory di Cambiano. Dopo le ottime prestazioni mostrate durante tutta la stagione sono diversi i piloti italiani e stranieri interessati a proseguire la stagione con la C8P.

Francesco Leogrande – "E’ stato davvero un brutto incidente, in pieno rettilineo la macchina è andata in acquaplaning per colpa di una pozza d’acqua e sono finito prima sull’erba bagnata e poi con un impatto frontale contro un masso che era in piena via di fuga. Appena dopo l’incidente ero tutto indolenzito e mi hanno portato all’ospedale dove la tac ha confermato che a parte qualche contusione non avevo nulla di preoccupante. E’ stato un grande spavento, ma devo ringraziare la Gloria e la sicurezza delle sue vetture. La C8 è davvero fantastica, oltre ad essere velocissima è anche molto sicura. Il crash box anteriore ha dissipato al meglio l’enorme energia dell’impatto, salvandomi la vita".


Stop&Go Communcation

E’ stato un debutto con il "botto" in tutti i sensi quello della Gloria C8P motorizzata Kawasaki nel FIA European […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gloria_leogrande23.jpg FIA European Hill-Climb Championship – Ottimo debutto “europeo” per Gloria al Mont-Dore