Appuntamento inedito sul circuito di Le Mans per i protagonisti delle serie italiana ed europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli che sabato apriranno la leggendaria 24 Ore in una prova unica a classifiche separate. Sui mitici 13,880 chilometri del tracciato transalpino, le 458 Challenge si sono ieri misurate in un turno di prove ufficiali da sessanta minuti che ha premiato Alexey Vasiliev autore del miglior riscontro cronometrico assoluto della giornata (4:05.825). La nuova berlinetta si conferma una perfetta sintesi di innovazione tecnologica, creatività e passione, capace di garantire prestazioni estreme anche su un circuito particolarmente impegnativo come quello di Le Mans.

Al termine del turno cronometrato, tra i concorrenti della divisione continentale, la corsa alla pole nella categoria del Trofeo Pirelli ha avuto come protagonista indiscusso il pilota di Ferrari Moscow, Alexey Vasiliev, seguito da Max Blancardi di Motor/Malucelli (4:06.864) e Philipp Baron di Baron Service (4:06.942). Altrettanto combattuta è stata la sessione fra gli iscritti alla Coppa Shell dove Dennis Andersen di Formula Automobile (4:10.745) si è dimostrato il più veloce seguito da Philippe Prette di Motor/Malucelli (4:11.014) e Jean-Marc Bachelier di Motor/Piacenza (4:12.120), mentre tra le F430 miglior crono per Holger Harmsen di Lueg Sportivo (4:26.861) davanti a Gerald Grohmann di Warm Up (4:29.392) e Christian Overgaard di Formula Automobile (4:31.611).

Tra i concorrenti della serie tricolore del Trofeo Pirelli, il più veloce è stato Giorgio Sernagiotto (4:06.068) in equipaggio con Giuseppe Fascicolo secondi assoluti dietro al poleman Vasiliev. I piloti di Motor/Piacenza hanno chiuso la sessione seguiti da Stefano Gai di Rossocorsa (4:06.641) e da Dario Caso di CDP (4:08.375). Fra gli iscritti alla Coppa Shell, miglior tempo per Benedetto Marti di Motor/Piacenza (4:08.630) davanti al duo Erich Prinoth-Vincenzo Sauto di Ineco/MP (4:13.504) e a Tommaso Rocca di Rossocorsa/Pellin (4:13.958) mentre tra i piloti del Trofeo Pirelli impegnati con la F430 Challenge, il miglior riscontro cronometrico è stato fatto registrare da Giorgio Raffaeli/Andrea Montermini di Ineco/MP (4:14:473) che hanno avuto la meglio su Andrea Belluzzi (4:17.334) e Mario La Barbera/Giosuè Rizzuto (4:22.846) di Motor/Modena.

La competizione entrerà nel vivo domani quando, alle 11:15, piloti e vetture di entrambe le serie vivranno la sfida in un confronto della durata di quarantacinque minuti, lungo il circuito de la Sarthe, il medesimo sul quale, sole poche ore dopo, sarà protagonista la 24 Ore di Le Mans.


Stop&Go Communcation

Appuntamento inedito sul circuito di Le Mans per i protagonisti delle serie italiana ed europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sportgt-100611-01.jpg Ferrari Challenge – Le Mans, Qualifiche: Vasiliev in pole