Fabio Onidi sarà sulla griglia di partenza dell’Auto GP. Il pilota italiano si è infatti accordato con il team Lazarus per disputare il campionato e concorrere così all’assegnazione del montepremi di 1.200.000 euro.

Ventidue anni, milanese, Onidi è un pilota sorprendentemente esperto per la sua giovane età. Grazie a una gestione attenta della carriera, Fabio ha accumulato chilometri su vetture molto diverse tra loro e, soprattutto, ha una formazione internazionale avendo iniziato a correre fuori dall’Italia molto presto, a soli 16 anni. Nel 2004, infatti, è andato in Germania per disputare la F.Bmw Adac dove si è classificato subito terzo fra i rookie.

Nel 2006 è passato all’Inghilterra, dove nella F.Renault UK è stato ancora il migliore tra i debuttanti. Nel 2008, ad appena 20 anni, Fabio è salito su una F.3000, e ha subito stupito diventando vicecampione dell’Euroseries 3000 con due successi e sei podi. Scegliendo Lazarus, Fabio ritrova proprio uno degli artefici di quella meravigliosa stagione; Tancredi Pagiaro, fondatore e team manager della nuova scuderia, era infatti il suo mentore anche in quell’esperienza del 2008 con la GP Racing. L’affiatamento tra Pagiaro e Onidi, uniti al talento e all’esperienza del pilota con macchine di grande potenza, fanno pensare che questo sodalizio sarà senza dubbio da tenere d’occhio nel corso della stagione.

Enzo Coloni: “L’abbinamento Lazarus-Onidi è senza dubbio un’ottima notizia per il campionato, l’esperienza di Tancredi Pagiaro è indiscutibile e spazia dalla Formula 3000 alla GP2, mentre Fabio ha collezionato un secondo e un terzo posto finale nelle ultime due edizioni dell’Euroseries 3000. Chi vorrà vincere e guadagnarsi il montepremi dovrà sicuramente vedersela anche con loro”.

Tancredi Pagiaro (fondatore team Lazarus): “Non vedo l’ora che questa nuova avventura abbia inizio! Lazarus è una struttura di nuova concezione, dove trovano posto tecnici e ingegneri di grande esperienza e preparazione. Mi fa molto piacere l’accordo raggiunto con Fabio Onidi, un pilota che credo possa recitare con noi un ruolo da protagonista. Il campionato Auto GP ha i presupposti per diventare un campionato di alto livello, una organizzazione seria e professionale, una monoposto estremamente performante, partner tecnici di grido come Zytek e Michelin, e un montepremi incredibile assicurato da PartyPoker. L’Auto GP è tra l’altro l’unico campionato che mette in palio un montepremi. Non dimentichiamoci infine che l’Auto GP è un campionato riconosciuto dalla FIA. Colgo inoltre l’occasione per ringraziare tutte le aziende partner di Lazarus, che hanno creduto fin da subito al nostro nuovo progetto”.

Nella foto, Fabio Onidi (Team Lazarus)


Stop&Go Communcation

Fabio Onidi sarà sulla griglia di partenza dell’Auto GP. Il pilota italiano si è infatti accordato con il team Lazarus […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/onidi.jpg Fabio Onidi sceglie Lazarus e ritrova il suo team principal Tancredi Pagiaro