Lucas Foresti, da buon favorito, si è confermato sul trono del F3 Brazil Open disputato a Interlagos. Il pilota di Brasilia, in azione con il team Cesario Formula, ha messo a frutto l’esperienza maturata nel campionato britannico dominando l’intero fine settimana.

Il format dell’evento è rimasto lo stesso delle due precedenti edizioni: le qualifiche hanno determinato la griglia di Gara 1, il cui esito, a sua volta, ha decretato l’ordine di partenza per Gara 2. La somma dei punti ottenuti delle prime due corse ha deciso le posizioni al via di Gara 3, la quale, infine, è servita per stabilire lo “starting grid” di Gara 4, l’unica decisiva ai fini dell’albo d’oro.

Foresti si era già imposto nelle prove ufficiali e nelle tre manche di qualifica, ma Gara 4 è stata abbastanza movimentata, con appena quattro macchine (su 11) arrivate al traguardo. Al secondo posto è giunto un altro volto conosciuto in Europa, Andrè Negrao, seguito da Vinicius Alvarenga. Il portacolori del Dragao Motorsport ha completato il podio assoluto e si è aggiudicato il successo nella classe Light, riservata alle vecchie Dallara F301.

Al terzo giro è entrata la safety-car per rimuovere la vettura del venezuelano Roberto La Rocca, incappato in un contatto con Victor Guerin, costretto anch’egli ad abbandonare poco più tardi. Il restart è avvenuto al giro 7, quando Higor Hoffmann, Fabiano Machado e Ricardo Landucci sono stati protagonisti di un altro crash, costringendo all’esposizione della bandiera rossa. Victor Franzoni ha dato forfait prima della ripresa, mentre subito dopo è stato Pipo Derani a ritirarsi.

Tutto facile quindi per Foresti, in odore di F.Renault 3.5 per la stagione alle porte, mentre la bandiera scacchi (superato il tempo limite di 30 minuti) è sventolata al 16esimo dei 19 passaggi inizialmente previsti.

Classifica

01. Lucas Foresti – Cesario Formula – 16 giri
02. André Negrao – Hitech Racing Brazil – +9.648
03. Vinicius Alvarenga – Dragao Motorsport – +25.158 *
04. Raphael Raucci – RR Racing Team – +26.485 *

Ritirati

05. Pipo Derani – Cesario Formula – 8 giri
06. Victor Guerin – Bassan Motorsport – 8 giri
07. Victor Franzoni – Hitech Racing Brazil – 7 giri *
08. Higor Hoffmann – Dragao Motorsport – 6 giri *
09. Fabiano Machado – Cesario Formula – 6 giri
10. Ricardo Landucci – Cesario Formula – 6 giri *
11. Roberto La Rocca – Hitech Racing Brazil – 3 giri

Non partito

12. Fabio Gamberini – Scuderia JK

* Classe Light

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Lucas Foresti, da buon favorito, si è confermato sul trono del F3 Brazil Open disputato a Interlagos. Il pilota di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/mixage-230112-01.jpg F3 Brazil Open: A Interlagos si conferma sul trono Lucas Foresti