Patric Niederhauser (Jenzer Motorsport) si è ripreso quanto lasciato ieri a Sergey Sirotkin (Euronova), andando a trionfare nella seconda gara della Formula Abarth sul Red Bull Ring. In partenza ottimo scatto di Dustin Sofyan (Eurointernational), in pole position per l’inversione delle prime otto posizioni delle qualifica, che è riuscito a tener testa ad un arrembante Gerrard Barrabeig (BVM).

Al secondo giro, però, lo spagnolo è entrato in collisione con Nicolas Costa. Le due monoposto si sono agganciate e per Barrabeig non c’è stato nulla da fare. Il contatto ha costretto all’ingresso della safety car per permettere ai commissari di liberare la pista. Al restart Dustin Sofyan è stato bravo a sorprendere Riccardo Agostini (JD Motorsport), portatosi intanto in seconda posizione.

Patric Niederhauser e Sergey Sirotkin, protagonisti assoluti, hanno offerto spettacolo nella bella rimonta messa a segno. Sono infatti riusciti ad artigliare, in poche tornate, la prima e la seconda posizione. Heche, Camplese, Agostini e Ghiotto, nell’ordine, i piloti sorpassati dai due in fuga.

Degna di nota anche la prestazione di Lorenzo Camplese, che scattato dalla quinta casella, si è reso autore di una bella rimonta. Emozionanti i duelli ed i sorpassi su Agostini prima e su Dustin Sofyan poi. L’alfiere dell’Eurointernational ha attaccato all’esterno in connazionale e giro dopo giro si è fatto minaccioso sull’indonesiano, fino a sopravanzarlo conquistando il terzo gradino del podio, perso però per una penalizzazione a fine gara che lo ha retrocesso in 14esima posizione.

Nelle battute finali Luca Ghiotto (Prema Powerteam) e Jimmy Antunes (JD Motorsport) hanno ravvivato la zona centrale del gruppo toccandosi e finendo fuori pista. Sfortunata anche la gara di Michael Heche, che a causa di un toccato nelle prime tornate, è stato costretto a rientrare ai box per sostituire il musetto danneggiato della sua Tatuus. Undicesima posizione per Mario Marasca (BVM), bravo a recuperare dalla 17esima piazza, dov’era finito nelle battute iniziali.

Classifica Gara 2

01. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – 19 giri
02. Sergey Sirotkin – Euronova Racing – +8.569
03. Riccardo Agostini – JD Motorsport – +23.357
04. Michael Heche – BVM Target – +23.927
05. Robert Visoiu – Jenzer Motorsport – +24.761
06. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – +25.373
07. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – +25.886
08. Antonio Spavone – JD Motorsport – +33.839
09. Nicolas Costa – Cram Competition – +35.125
10. Gomez Samin – Jenzer Motorsport – +36.754
11. Mario Marasca – BVM Target – +36.355
12. Vittoria Piria – Prema Powerteam – +38.952
13. Dimitry Suranovich – Euronova Racing – +41.891
14. Lorenzo Camplese – Eurointernational – +44.852
15. Dustin Sofyan – Eurointernational – +45.624
16. Jimmy Antunes – JD Motorsport – +51.806
17. Giorgio Roda – Cram Competition – +54.995

Ritirati

18. Gerrard Barrabeig – BVM Target  

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Patric Niederhauser (Jenzer Motorsport) si è ripreso quanto lasciato ieri a Sergey Sirotkin (Euronova), andando a trionfare nella seconda gara […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/Niederhauser.jpg Euro – Zeltweg, Gara 2: Niederhauser ritorna a vincere con Sirotkin 2° e Agostini 3°