Gara 1 letteralmente strepitosa quest’oggi a Monza! Una corsa a dir poco pazza, ricca di colpi di scena ma che ha visto sempre in prima linea i tre principali protagonisti di questo campionato. Ad aggiudicarsi la vittoria al termine di una performance tutta all’attacco e di due neutralizzazioni da parte della Safety Car è stato un fenomenale Sergey Sirotkin. Il pilota russo dopo aver afferrato la prima piazza allo start, si è reso autore di un magnifico duello protrattosi per tutta la corsa con l’ormai consueto antagonista Patric Niederhauser. Battaglia conclusasi all’ultimo giro, subito dopo il secondo restart: il russo, in scia allo svizzero della Jenzer che era a sua volta in lotta con il poleman Michael Heche, ha approfittato di un attimo di distrazione dei due per sferrare un sorpasso pazzesco alla prima chicane.

Podio composto da Sirotkin, Heche e Niederhauser quindi, che colto alla sprovvista aveva avuto qualche difficoltà anche nel contenere Riccardo Agostini e Nicolas Costa, rispettivamente quarto e quinto. Sesto nonostante qualche errore Yoshitaka Kuroda, unico rappresentante del Trofeo Nazionale, molto bene anche Luca Ghiotto, più volte tra i primi, e Vicky Piria, sorprendentemente e meritatamente ottava. La top ten è stata invece chiusa da Bruno Bonifacio e Gerrard Barrabeig.

Undicesima la venezuelana Samin Gomez, davanti al primo classificato del Trofeo del Mediterraneo, ovvero l’uruguagio Santiago Urrutia. Nelle retrovie bagarre tra Giorgio Roda, penalizzato da una sosta ai box, Emanuele Zonzini e Lorenzo Camplese. Il pilota pescarese, scattato benissimo e protagonista di una rimonta mostruosa nelle prime tornate, era arrivato ad insidiare con determinazione la zona podio prima di essere costretto a rientrare in pit lane per un drive through inflittogli dalla DG per un sorpasso in regime di SC.

Ultimi in graduatoria Paolo Bonetti, Lorenzo Foglia, Dario Orsini, Robert Visoiu (testacoda all’Ascari) e Valeria Carballo. Ritirati Kevin Jorg, Antonio Spavone per una sospensione rotta, Dmitry Suranovich per un bruttissimo botto alla Parabolica, Gregor Ramsay per incidente e Jimmy Antunes. Problemi per Mario Marasca, out al giro di formazione dopo una splendida qualifica.

Il giro più veloce è stato ottenuto da Ghiotto in 1:50.741.

La situazione in campionato è più aperta che mai, con Sirotkin e Niederhauser divisi da un solo punto ed Heche subito dietro in classifica generale.

Classifica Gara 1

01. Sergey Sirotkin – Euronova Racing – 14 giri
02. Michael Heche – BVM Target – +0.725
03. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +2.031
04. Riccardo Agostini – JD Motorsport – +2.151
05. Nicolas Costa – CRAM Competition – +2.725
06. Yoshitaka Kuroda – Euronova Racing – +3.200 *
07. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – +3.597
08. Vittoria Piria – Prema Powerteam – +4.693
09. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – +8.549
10. Gerrard Barrabeig – BVM Target – +8.615
11. Samin Gomez – Jenzer Motorsport – +10.467
12. Santiago Urrutia – Tomcat Racing – +11.195 **
13. Giorgio Roda – CRAM Competition – +11.718
14. Emanuele Zonzini – Composit Motorsport – +11.844
15. Lorenzo Camplese – Eurointernational – +12.285
16. Paolo Bonetti – Composit Motorsport – +14.598
17. Lorenzo Foglia – DieGi Motorsport – +17.784
18. Dario Orsini – EmmeBi Motorsport – +17.865
19. Robert Visoiu – Jenzer Motorsport – +22.849
20. Valeria Carballo – Team Costa Rica – +52.729

Ritirati

21. Kevin Jorg – Jenzer Motorsport – +2 giri **
22. Antonio Spavone – JD Motorsport – +4 giri
23. Dmitry Suranovich – Euronova Racing – +5 giri
24. Dustin Sofyan – Eurointernational – +7 giri
25. Gregor Ramsay – BVM Target – +12 giri
26. Jimmy Antunes – JD Motorsport – +14 giri

Non partiti

27. Mario Marasca – BVM Target

*  = Trofeo Nazionale
** = Trofeo del Mediterraneo

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Gara 1 letteralmente strepitosa quest’oggi a Monza! Una corsa a dir poco pazza, ricca di colpi di scena ma che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/gcfjhnhjhjghj.jpg Euro – Monza, Gara 1: Strepitoso Sirotkin. Heche e Niederhauser inseguono