Sono Della Volta/Cappelletti/Liberati (Bmw M3 E46) ad aggiudicarsi la 4h di Rijeka ETCS coprendo 129 volte i 4168 metri del circuito di Grobnik. Dietro di loro, in una gara che giro dopo giro ha perso tutti i protagonisti, la simile vettura della W&D (Balbiani/Crescentini/Bianchet) e la Bmw 320i della Promotor Sport affidata a Conte/Zanin che proprio all’ultimo giro, complice una foratura, sopravanza la Seat Leon Supercopa ufficiale di Trevisiol/Bagnasco scivolata in settima piazza. Non sono di certo mancati i colpi di scena in gara con una serie di avvicendamenti alla testa della corsa che alla fine hanno premiato l’equipaggio della Duller Motorsport in lotta fino all’ultimo per la vittoria. Primi ad uscire di scena il duo Cremonesi/Lancieri protagonisti di questo inizio stagione. Per loro un problema ad un mozzo. Pochi minuti ed era la M3 autore della pole a rallentare vistosamente per un problema all’acceleratore. Gara compromessa ma via libera ai compagni di squadra Balbiani/Crescentini/N. Bianchet che dall’ultima piazza in griglia per la rottura del motore nelle libere, raggiunta la terza posizione in prossimità dei primi cambi pilota, non hanno saputo approfittare dell’ingresso della Safety Car perdendo virtualmente un intero giro. Problemi anche ai vincitori prima con una sosta non prevista per un spia di allarme accesa e poi penalizzati con uno Stop and Go per eccessiva velocità in corsia box. La gara si decideva poco dopo la seconda ora quando Della Volta aveva la meglio su Bryner riguadagnando la testa e difendendola, con Liberati, dagli attacchi della stessa Bryner e di Cappellari che poi nella foga di recuperare, per un malinteso con V. Bianchet durante un doppiaggio, finiva fuori pista. In classe 2 litri una serie di problemi hanno ritardato i protagonisti annunciati costretti alle retrovie o addirittura al ritro. Primi, autori comunque di una gara impeccabile Conte/Zanin (Bmw 320i PromotorSport). Nel Super Diesel Challenge, dopo l’exploit di inizio maggio a Vallelunga, anche in terra croata il duo Cutrera/Abati (Bmw 330cd – RGA Sportmanship) si è ripetuto dominando le quattro ore di gara e mettendosi dietro fin dai primi minuti le simili vetture del Millenium Team. Per loro un nono posto assoluto ad un solo giro di distanza dei terzi classificati.

Nella foto, l'arrivo della Bmw M3 E46 del Duller Motorsport sotto la bandiera a scacchi a Rijeka


Stop&Go Communcation

Sono Della Volta/Cappelletti/Liberati (Bmw M3 E46) ad aggiudicarsi la 4h di Rijeka ETCS coprendo 129 volte i 4168 metri del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ETCS-31.jpg Etcs: Rijeka – Gara, La 4 Ore a Della Volta-Liberati-Cappelletti