Inizia bene l’avventura del G-Drive nella 4 Ore di Silverstone, quarto appuntamento dell’European Le Mans Series 2018. E’ Jean-Eric Vergne infatti a segnare il miglior tempo sul circuito inglese, recentemente ripavimentato, con un 1.46.287 ottenuto nelle fasi iniziali della sessione.

Dietro l’Oreca nero-arancio, attuale capolista della serie, l’entry del DragonSpeed con Ben Hanley, a poco più di due decimi. Seconda fila virtuale per le altre due Oreca di APR-Rebellion e Racing Engineering con Gustavo Menezes e Norman Nato.

Silverstone lo scorso anno fu favorevole alle Ligier e ad United Autosports, e a conferma Phil Hanson è buon quinto, ancorchè ad 1”2, con la JSP217 condivisa con Filipe Albuquerque.

Squadra angloamericana sugli scudi anche in LM P3 (nella foto) con una doppietta grazie a Matthew Bell, il quale precede Sean Rayhall con il tempo di 1.55.689. A seguire una serie di Ligier di capitanate dalla entry dell’Ecurie Ecosse/Nielsen. Da segnalare l’ottima P7 di Mattia Drudi, all’esordio sulla vettura #11 dell’Eurointernational condivisa con Andrea Dromedari davanti ai vincitori di Zeltweg dell’Ultimate.

Dominio Porsche infine in GTE, con Benjamin Barker e la vettura del Gulf Racing UK con 2.00.345 davanti di soli 94 millesmi a Dennis Olsen e alla #77 del Proton Competition, in attesa di Matteo Cairoli, che non ha ancora preso la pista con la seconda 911 iscritta dal team diretto da Christian Ried. P3 a mezzo secondo Alex MacDowall con la migliore delle Ferrari, quella del JMW.

Da segnalare infine l’assenza della Norma del DKR Engineering che porta a 41 le vetture iscritte. Tra i piloti, ingaggio last minute per Jean-Marc Littman nel team Virage.

Il programma odierno della serie europea prosegue alle 14.45 con la seconda sessione di prove libere.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Uno-due United in LM P3. Porsche e Gulf Racing al top in GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/08/Ambiance.jpg ELMS – Silverstone, Libere 1: Vergne segna subito il passo