Monza la mattina del sabato si risveglia sotto uno splendido sole dopo l’acquazzone che durante la notte ha pulito la pista.

Si deve quindi attendere un po’ di tempo quindi prima di vedere tempi di un certo rilievo. Il primo a scendere sotto l1’40” è Andrea Belicchi con la Dallara del Villorba Corse, che si migliora ripetutamente fino all’1.37.975 che rimarrà il quarto miglior tempo assoluto della sessione.

A limare il tempo del pilota emiliano ci penseranno prima Filipe Albuqerque, recentemente confermato allo United Autosport anche per Le Mans, poi Enzo Guibbert con l’Oreca del Graff e infine, a 15’ dalla fine, Nicolas Lapierre, reduce dall’esperienza Toyota a Silverstone, che fisserà il limite della sessione sull’1.37.258.

Tra le LM P3 è la Ligier del team di Yvan Muller a primeggiare con Alexandre Cougnaud, che con 1.46.527 si piazza davanti al migliore di ieri Giorgio Mondini, con la entry #11 dell’Eurointernational. Sorprende in terza posizione la Norma dell’Oregon Team, a tre soli decimi dalla vetta.

Il cavallo di ritorno Fernando Rees infine migliora sensibilmente il crono di ieri e si porta al top in GTE con la Corvette Larbre ed il tempo di 1.49.164, precedendo di soli 91 millesimi il campione in carica WEC Nicki Thiim con la Aston Martin del TF Sport trionfatore di Silverstone. Più lontani gli altri contender, a aprtire dall’altra Aston del Beechdean AMR.

A seguire le qualifiche, come sempre separate per categoria, a partire dalle 13.15.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Villorba P4 con Belicchi. Rees il migliore in GTE con la Corvette

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/Dragon-1024x682.jpg ELMS – Monza, Libere 2: Lapierre riporta in alto il DragonSpeed