Nel weekend ritorna l’European Le Mans Series con la 4 Ore di Spa-Francorchamps, quinto e penultimo appuntamento della stagione.

Sull’iconico tracciato delle Ardenne sono 35 le vetture iscritte nelle tre categorie coinvolte, esattamente come nel precedente round di Le Castellet. Tra le LM P2, è caccia aperta alla Oreca del G-Drive, che dopo due gare ripresenterà il giapponese Ryo Hirakawa al posto del team manager Nicolas Minassian, insieme a Memo Rojas e Lèo Roussel.

In prima fila l’equipaggio dello United Autosport, che insegue a 12 punti. Ulteriore variazione nella line-up tra i terzi in classifica del Graff, con l’ex-Manor Jonathan Hirschi a sostituire Eric Trouillet al fianco di Enzo Guibbert e Paul Petit. Paul-Loup Chatin infine sostituisce Olivier Pla, impegnato a Laguna Seca sulla Ligier dell’IDEC.

Attesi alla riconferma in pista gli equipaggi delle quattro Dallara P217 iscritte, a partire da quella vincente in Provenza dell’SMP Racing dei giovani leoni Egor Orudzhev e Matevos Isaakyan e dell’esemplare battente il tricolore del Cetilar Villorba di Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto e Roberto Lacorte.

Nessuna variazione fin qui pervenuta invece tra le line-up delle ben 17 LM P3 iscritte, con la Ligier #3 dello United Autosport vincente a Le Castellet di Sean Rayhall e John Falb a precedere in classifica di ben 12 punti l’altra JS P3 dell’YMR e di 17 quella dell’Ultimate.

Torna infine Will Stevens in seno al JMW Motorsport tra le GTE. Il 26enne ex-F1, protagonista del successo del team inglese in GTE-Am all’ultima 24 ore di Le Mans (nella foto) chiuderà la stagione con Jody Fannin e Robert Smith sulla Ferrari 488 GTE giallonera, che in classifica insegue a 9 punti di distacco l’Aston Martin del TF Sport. In terza posizione a -13 punti l’altra Ferrari di Spirit of Race trionfatrice al Paul Ricard.

Il programma della 4 Ore di Spa-Francorchamps, nel cui contesto sarà annunciato il calendario 2018 della serie, prevede una prima sessione di prove libere alle 15.20 di venerdì 22 settembre, preceduta come sempre da una mezz’ora di acclimatamento nel clima delle Ardenne per i piloti bronze-ranked alle ore 11.20.

Di scena anche la Michelin Le Mans Cup, con il DKR Engineering alla ricerca della terza vittoria consecutiva, che garantirebbe matematicamente il titolo alla squadra lussemburghese con una gara di anticipo.

Piero Lonardo

L’entry list di Spa-Francorchamps


Stop&Go Communcation

Will Stevens, vincitore a Le Mans in GTE-Am, ritorna per il JMW Motorsport.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/JMW_LM-1024x682.jpg ELMS – In 35 a Spa alla caccia del G-Drive