Si  accende in campionato la lotta per la conquista del titolo di campione di Formula 2 a quattro appuntamenti dalla fine della stagione. Il circus farà tappa questo fine settimana nello splendido circuito di Donington per dare vita al nono ed al decimo round di questo 2009. Ormai elevato a primo autodromo britannico dopo la declassificazione di Silverstone per opera della FIA, l’impianto del Leicestershire è sicuramente il palcoscenico ideale per scatenare la potenza dei 1.8L turbo forniti dall’Audi per quello che si preannuncia come uno degli appuntamenti più importanti dell’anno.

Principale favorito alla seconda tappa inglese della stagione sembra essere proprio il leader del campionato Andy Soucek. Il 24enne nativo di Madrid infatti, dopo un inizio di campionato piuttosto deludente rispetto alle aspettative, è riuscito ad inanellare ben due secondi posti e due vittorie nelle ultime cinque gare, portandosi in testa alla classifica con la bellezza di 46 punti. Stato di forma eccellente dimostrato anche dal giro più veloce fatto segnare nei recenti test collettivi in preparazione del prossimo fine settimana. Rimane agganciato allo spagnolo, ma distaccato da sette punti, il canadese Robert Wickens, che al contrario del leader del campionato, dopo un inizio di stagione eccellente, ha subito un brusco calo nelle prestazioni. Il dominatore della tappa di Valencia è atteso in Inghilterra per una performance d’orgoglio e per confermare a tutti di essere ancora un serio pretendente al titolo.

Alle spalle del duo di testa si è ormai posizionato un raggiante Philipp Eng: il giovane 19enne, residente a Salzburg, nel week-end di Brands Hatch è finalmente riuscito a dare la “scossa” decisiva al suo campionato. Con 27 punti nel taccuino, dei quali ben 15 raccolti nell’autodromo del Kent, l’austriaco non ha nascosto nelle ultime settimane la fame e la voglia di podio scatenati dalla prima vittoria nella categoria ottenuta il 18 luglio. Il driver della vettura numero 33 deve però guardarsi per bene negli specchietti, visto che incollati al suo retrotreno in campionato figurano quattro piloti tutt’altro che semplici da contenere. Eccezion fatta per il tedesco Tobias Hegewald, il quale tolta la fantastica prestazione di Spa si continua a dimostrare piuttosto incostante, non sarà facile per il pilota austriaco tenere dietro i vari Julien Jousse, Mirko Bortolotti e Mikhail Aleshin, con il russo ed il francese ancora alla caccia del primo successo stagionale.

Da tenere sott’occhio, come dimostrato dagli ultimi test effettuati, il serbo Milos Pavlovic e l’imprevedibile pilota lituano Kazim Vasiliauskas. Da non sottovalutare per il proseguo del campionato il driver romano Edoardo Piscopo. L’ex pilota del team Italy di A1GP, sebbene solo decimo in classifica, si è mostrato come uno dei concorrenti più costanti del lotto, andando a punti in ben sei delle otto corse disputate. Se l’attuale vicecampione di Formula 3 Italiana dovesse trovare il giusto equilibrio con la vettura per poter insidiare stabilmente la zona podio, potrebbe rivelarsi la vera sorpresa di questa seconda metà di stagione. Attesi infine ad una fiera reazione il brasiliano Carlos Iaconelli ed il pordenonese Nicola De Marco, a secco da Gara 2 di Brno.

Week-end particolare quello di Donington anche per quanto riguarda il format delle varie sessioni. I bolidi della Williams accenderanno i motori la giornata di ferragosto, effettuando una sessione di prove libere e le due di qualificazione interamente nel sabato. Domenica quindi straordinariamente ricca, con entrambe le gare, che si disputeranno rispettivamente il mattino ed il pomeriggio, ed un tributo speciale all’indimenticato Henry Surtees a quasi un mese dalla sua tragica scomparsa.

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Si  accende in campionato la lotta per la conquista del titolo di campione di Formula 2 a quattro appuntamenti dalla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2dne0919jy249.jpg Donington Preview: Soucek e Wickens tentano la fuga, Eng e Bortolotti inseguono