Lo sport del motore raggiunge traguardi che solo pochi anni fa sembravano impossibili. Infatti la Henry Morrogh Motoring Foundation, che fa capo alla Scuola di pilotaggio fondata e gestita dall’istruttore irlandese, ha presentato anch’essa oggi a Vallelunga la prima monoposto dotata di comandi speciali che consentono la guida a piloti disabili. Dopo numerosi esempi di piloti disabili che gareggiano con vetture Turismo, fra i quali il più celebre è senza dubbio Alessandro Zanardi, il pilota bolognese che gareggia nel WTCC (Mondiale Turismo) con la BMW e che ha collaborato a questo progetto, oggi è nata la prima monoposto adatta a loro.

Si tratta di una monoposto Mygale HM-P01 1.800cc, alla quale la Guidosimplex, azienda leader nell’allestimento di vetture stradali e sportive ad uso di piloti diversamente abili, ha fornito i comandi specifici e lungamente studiati, collaudati in pista direttamente dal pilota Giulio Valentini. Lo scopo della H. M. Motoring Foundation è quello di inserire un certo numero di tali monoposto all’interno del Trofeo Henry Morrogh 2008 e 2009, per offrire ai piloti portatori di handicap l’opportunità di gareggiare al fianco e al pari degli altri su una vera macchina da corsa a ruote scoperte.


Stop&Go Communcation

Lo sport del motore raggiunge traguardi che solo pochi anni fa sembravano impossibili. Infatti la Henry Morrogh Motoring Foundation, che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Migale-by-Morrogh.jpg Diversamente abili in monoposto con la Mygale HM-P01 di Henry Morrogh