Dean Stoneman, campione 2010 della Formula 2, è stato ingaggiato dalla Williams per lavorare al simulatore del polo tecnologico in Qatar, occupandosi dello sviluppo tecnico e della preparazione di giovani talenti alle gare.

Il driver britannico, dopo aver vinto il titolo sulla JPH1B realizzata proprio dalla scuderia di Grove, è rimasto lontano dalle competizioni a causa di un cancro ai testicoli diagnosticato alla vigilia della stagione 2011, in cui avrebbe dovuto cimentarsi in F.Renault 3.5.

Dopo aver pienamente sconfitto la malattia, per lui si profila adesso un nuovo impegno professionale.

“Sono davvero entusiasta di questo progetto, che mi permetterà di collaborare con Williams Advanced Engineering in Qatar. Come campione della F2 potrò fornire un buon punto di vista su cosa i piloti si aspettano da un simulatore, e io stesso ne potrò usufruire per il proseguimento della mia carriera”, ha commentato.

Nei mesi scorsi Stoneman aveva tentato l’ingresso nel campionato americano Indy Lights, sostenendo anche alcuni test in pista.


Stop&Go Communcation

Dean Stoneman, campione 2010 della Formula 2, è stato ingaggiato dalla Williams per lavorare al simulatore del polo tecnologico in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f2-270712-01.jpg Dean Stoneman entra nello staff di Williams Advanced Engineering