La vittoria finale, salvo problemi e ritiri dei primi cinque equipaggi della classifica generale, resterà un miraggio per Carlos Sainz, vincitore della frazione odierna (da Salta e Salta) ma ancora sesto nella classifica generale e con un ritardo di quasi due ore.

Decisiva la penalità inflitta all’ex campione del mondo rally nella tappe precedenti. La vittoria di oggi gli permette di recuperare appena otto minuti su Nani Roma (Mini), saldamente al comando della gara, e di portarsi a mezz’ora da Nasser Al-Attiyah (Mini), che al momento si trova appunto davanti a Sainz. I due sono stati i grandi protagonisti della tappa odierna, conclusa rispettivamente in prima e seconda piazza, ma con risultati poco proficui per la classifica.

Stephane Peterhansel (Mini), terzo nella giornata di oggi, rimane il principale antagonista di Nani Roma, ma è riuscito a rosicchiare poco più di un minuto allo spagnolo, quarto al traguardo. Tra i due il gap resta di mezz’ora, con Ginel De Villiers (Toyota) a fare da terzo incomodo. Il sudafricano è in lotta aperta con Orlando Terranova (Mini), ultimo pilota con un ritardo inferiore all’ora nei confronti di Roma. A sei tappe dalla fine della Dakar sono rimasti 43 gli equipaggi ancora in gara tra le auto. Tra le moto si conferma Barreda Bort (Honda) come vincitore di tappa, ma il leader Marc Coma (Ktm) è lontano 38 minuti. Domani sono in programma 302 chilometri di prova speciale, con il trasferimento da Salta a Calama.

Classifica Generale

  1. Roma (Esp)/Perin (Fra) – Mini – 27:03:52
  2. Peterhansel (Fra)/Cottret (Fra) – Mini – +31:53
  3. De Villiers (Zaf)/Von Zitzewitz (Deu) – Toyota – +48:23
  4. Terranova (Arg)/Fiuza (Prt) – Mini – +54:34
  5. Al-Attiyah (Qat)/Cruz (Esp) – Mini – +01:18:24
  6. Sainz (Esp)/Gottschalk (Deu) – Smg – +01:50:42
  7. Dabrowski (Pol)/Czachor (Pol) – Toyota – 02:30:47
  8. Holowczyc (Pol)/Zhiltsov (Rus) – Mini – 02:30:52
  9. Villagra (Arg)/Perez Companc (Arg) – Mini – 02:52:57
  10. Lavieille (Fra)/Garcin (Fra) – Haval – 03:07:06

Luca Piana