Scende a 52 minuti il vantaggio di Stephan Peterhansel a due tappe dalla fine della Dakar 2016. Potrebbe essere quella della consacrazione assoluta per un mito vivente come il francese, che conquisterebbe per la 12° volta (6 volte in moto e 5 in auto finora) il rally raid più famoso del mondo.

Lo scratch nella tappa odierna di Nasser Al-Attiyah (Mini) non toglie certo il sonno al leader della generale. Semmai è il ricorso del team X-Raid contro lo stesso Peterhansel – reo di aver effettuato un rifornimento in una stazione di servizio non contemplata dal road book, secondo l’accusa dei tedeschi – a lasciare in sospeso una gara di per se difficilissima. La decisione finale dovrebbe essere data sabato (probabilmente già domani ci sarà un primo pronunciamento) proprio a poche ore dalla fine della corsa: la decisione a tavolino sarebbe una beffa clamorosa per entrambe le parti, soprattutto per Peugeot – alla sua seconda partecipazione consecutiva in forma ufficiale – se il francese dovesse essere penalizzato o peggio escluso dal raid.

Peterhansel oggi ha concluso in quarta posizione alle spalle dei due ex rivali del World Rally Championship: Sebastien Loeb (Peugeot) ha battuto di poco Mikko Hirvonen (Mini), conquistando un secondo posto parziale dopo giornate difficili. Quinta piazza per il saudita Al-Rahji (Toyota), altro volto del Mondiale Rally che lo vedrà tra i protagonisti a partire dall’appuntamento di febbraio in Svezia (su Ford Fiesta RS WRC). Nella generale Hirvonen continua a pressare De Villiers (Toyota) per quello che sarebbe un podio storico al debutto nella competizione (5 minuti dividono i due). Domani altra tappa interessante con collegamento da San Juan a Villa Carlos Paz prima dell’arrivo di sabato a Rosario.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Scende a 52 minuti il vantaggio di Stephan Peterhansel a due tappe dalla fine della Dakar 2016. Potrebbe essere quella […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/01/12512821_1046614852064488_988804522430482784_n.jpg Dakar – Day 11: Tappa ad Al-Attiyah, leadership salda per Peterhansel