Vincitrice nel 2011 dell’edizione inaugurale dell’European Series con il russo Sergey Sirotkin, l’Euronova Racing è sicuramente tra le squadre più importanti e rappresentative della stagione 2012.

Presente nell’elenco iscritti del primo round di Valencia con due vetture affidate a Emanuele Zonzini e a Nicolas Costa, Stop&Go ha proseguito l’inchiesta sulla crisi della serie dello scorpione andando a “disturbare” il team principal Vincenzo Sospiri, il quale è apparso molto più vicino “politicamente” al lavoro dell’ACI-CSAI rispetto ai suoi colleghi. Di seguito il suo pensiero e le sue parole.

“In un momento di crisi del genere, essere in questa situazione è già buono… – ha commentato con una sorta di sarcastico ottimismo Vincenzo Sospiri – ci sono dei campionati addirittura in difficoltà peggiori, riuscire a partire per ora è sufficiente. Sono soddisfatto di correre con il mio team, non mi interessa il numero dei partecipanti, che ci siano quindici o quaranta macchine l’importante è che il livello della competizione sia alto. E quest’anno, a mio avviso, ci saranno diversi piloti con la P maiuscola…”.

Sollecitato sull’enorme differenza di iscrizioni e consensi tra la F.Abarth e la diretta rivale F.Renault 2.0, il titolare della Euronova si è così espresso: “In Formula Renault penso che gli organizzatori lavorino sicuramente meglio, visto che il budget necessario per correre da loro è molto simile al nostro. Non so bene cosa abbiano fatto e come si siano gestiti, non li ho seguiti…”.

Per la cronaca, la scuderia romagnola schiererà due vetture anche nella “maggiore” Formula 3.

Michele Benso – Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Vincitrice nel 2011 dell’edizione inaugurale dell’European Series con il russo Sergey Sirotkin, l’Euronova Racing è sicuramente tra le squadre più […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/vgvgvhghghvghg.jpg Crisi F.Abarth – Vincenzo Sospiri (Euronova): “Renault ha lavorato meglio”