Il primo week-end stagionale della Superleague Formula ha visto soprattutto un grande protagonista: Craig Dolby. Dopo aver conteso il titolo 2009 fino alla fine ad Adrian Valles, l'alfiere del Tottenham ha cominciato alla grande sul circuito di Silverstone, dove ha potuto giocare in casa ma senza in realtà avervi mai guidato in precedenza.

Certo non si direbbe viste le prestazioni messe in scena: quarto in qualifica, il giovane inglese assistito dall'Alan Docking Racing è scattato come un fulmine sull'asfalto semi-umido di Gara 1, andando a vincere in totale scioltezza. Ultimo sulla griglia di Gara 2, come prevede l'inversione dell'ordine d'arrivo, Dolby si è lanciato in una bellissima rimonta che l'ha condotto al quarto posto dinanzi al traguardo, sfiorando pure il podio.

"Mercoledì scorso era il mio compleanno, è stato un bellissimo regalo ritardato!", ha scherzato il driver britannico. "Abbiamo avuto un grande fine settimana, e seppur fiducioso alla vigilia devo ammettere di essere rimasto sorpreso di essere stato così competitivo. In ogni sarà un campionato lungo e difficile, bisogna continuare a testa bassa".

Nella prima manche Dolby ha tenuto un ritmo incredibile, senza pensare ad altro… "Fino a due curve dall'arrivo mi sono completamente dimenticato di parlare con il team via radio, è stato un po' surreale", rivela. "In due curve ho subito superato i tre avversari davanti a me, trovandomi in testa sapevo che avrei dovuto stare ancora più attento nel capire il livello di grup. A volte ho avuto qualche sbandata, ma ho sempre spinto al massimo e preso sempre più margine. Incredibile".

Ciliegina sulla torta la vittoria nella Super Finale, con l'abbinato assegno da 100 mila euro da riscuotere…

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Il primo week-end stagionale della Superleague Formula ha visto soprattutto un grande protagonista: Craig Dolby. Dopo aver conteso il titolo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-060410-01.jpg Craig Dolby entusiasta dopo il week-end trionfale di Silverstone: “Un bel regalo di compleanno…”