Una giornata afosa, tipicamente estiva ha accompagnato la carovana del CIVM 2011 trasferitasi in Umbria, territorio del 46^ Trofeo Fagioli, uno dei più ricchi e animati appuntamenti delle vette italiane. Sul veloce e selettivo tracciato di 4,150 metri che dall’abitato di Gubbio conduce fino al passo di Madonna della Cima è andata in scena la decima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, massima serie delle cronoscalate indetta dalla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana facente parte dell’Automobile Club d’Italia. La corsa, inserita in uno scenario affascinante e organizzata dal meticoloso Comitato Eugubino Corse Automobilistiche, ha giovato di una prova al tutto esaurito e di una lotta serrata in ogni categoria.

Partito da casa con i favori del pronostico il sardo Omar Magliona, alfiere della romana Best Lap, e portacolori al volante dell’Osella Pa/21 S motorizzata Honda 2000 c.c. del Faggioli Team, in terra Umbra non ha deluso le attese conquistando per la seconda volta consecutiva il titolo di Campione Italiano della categoria CN. Il giovane Omar ha mostrato fin dal sabato un ottima concentrazione, dominando con 1’48” 72 le prove. Domenica mattina, alle ore 10, in un affollato tracciato di pubblico, è partita la corsa eugubina, dove in gara 1 il driver sassarese, alquanto teso per la pura paura di sbagliare, ha un tantino allentato la presa, concludendo al terzo posto preceduto da Angelo Marino e Francesco Conticelli, giunti nell’ordine, incamerando un gap di appena otto decimi.

Ma Omar non è uno abituato a mollare così facilmente, ed al via di gara 2 tira fuori gli “artigli”, ed in un tracciato reso ancora più insidioso dal numeroso olio che imbratta l’asfalto, per via delle innumerevoli uscite di strada, “surclassa” i diretti avversari di categoria, andando ad imporsi per somma di tempi e concludendo al 6° posto nella graduatoria assoluta preceduto dalle sole vetture formula. Con questo ennesimo successo il portacolori Best Lap, non solo vince la corsa eugubina del gruppo CN ma conquista matematicamente per la seconda volta consecutiva il titolo italiano.

“Ho raggiunto un altro notevole traguardo, esordisce emozionato Omar, è stato un campionato conquistato sul campo, gara dopo gara, ed è grazie al Team Faggioli ed ai performanti pneumatici Marangoni se la mia Osella in ogni corsa è apparsa sempre in ottima forma. Sono stato seguito in maniera impeccabile in tutti i miei appuntamenti e una cosa che mi ha riempito di gioia è stata la mia crescita tecnica e tattica maturata al fianco di un campione come Simone Faggioli. Mi sento onorato e gratificato, e se non avessi avuto alle mie spalle una struttura di prim’ordine come quella della famiglia Faggioli sarebbe stato impensabile oggi poter raggiungere questo nuovo “scudetto” tricolore. In ogni occasione mi sono sempre sentito “coccolato” da tutto il team, a iniziare da Mario Faggioli e la moglie Graziella, inseparabile supporter e ottima cuoca, senza dimenticare coloro che animano la squadra, un gruppo di ragazzi affiatati capitanati da Marcello Gai”.

Omar è come un fiume in piena, ringrazia tutto e tutti, non dimentica la propria Famiglia, papà Uccio e mamma Wanda, coloro che lo hanno sempre aiutato a migliorarsi non solo moralmente e sportivamente ma anche umanamente, i fratelli Tony e Roberto e le sorelle Monia e Vania,  i primi tifosi sfegati del campioncino di casa, la moglie Silvana e la figlioletta Gaia, e non ultime tutte le aziende che anche in questo 2011, forte della crisi economica, hanno in tutti i modi voluto e cercato d’aiutare il simpatico driver sardo, ad onorare gli esosi impegni della stagione agonistica appena trascorsa. I miei successi continua “Maglioncino Junior” sono legati in massima parte a loro, con il quale spero vivamente di condividere anche quelli futuri.

Una pedina fondamentale in questa stagione lo è stata senza ombra di dubbio la Best Lap, presieduta da Maurizio Pittori, che in tutta la sua professionalità ha garantito un ottimo supporto logistico al “sardo volante”. Il ragazzo di Sassari, apprezzato e ben voluto da tutti nell’ambiente delle corse in montagna, per via della propria schiettezza e simpatia, non vuole dimenticare in tutto questo anche l’ambiente sportivo Sardo, dove alla guida dei go-kart prima e in seguito con le vetture turismo è nato e cresciuto. Il “campioncino” amico di tutti, ma “avversario” acerrimo, testardo, caparbio e temuto da tutti quando indossa casco e tuta, motivato da una grande grinta che lo contraddistingue caratterialmente, in quel di Gubbio, ha dato ampia conferma del valore sportivo, ipotecando un successo per nulla scontato. Per Magliona il prossimo impegno sportivo il 4 e 5 settembre nel veronese con la disputa della 33^ edizione della Caprino – Spiazzi.

Calendario Campionato Italiano Velocità Montagna 2011: 1 maggio 39^ Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino (AR); 15 maggio 54^ Monte Erice (TP); 22 maggio 57^ Coppa Nissena (CL); 5 giugno 42^ Verzegnis – Sella Chianzutan (UD); 19 giugno 50^ “Coppa Paolino Teodori” (AP); 3 luglio 61^ Trento – Bondone (TN); 10 luglio 48^ “Coppa Bruno Carotti” Rieti – Terminillo (RI); 24 luglio 54^ Coppa Selva di Fasano (BR); 8 agosto 25^ Salita della Sila (CS); 21 agosto 46^ “Trofeo Luigi Fagioli” Gubbio – Madonna della Cima (PG); 5 settembre 33^ Caprino – Spiazzi (VR); 25 settembre 28^ Pedavena – Croce d’Aune (BL);

Classifica dei primi 10 in gara: 1. Simone Faggioli (Osella FA 30 Zytek) in 3’14”36; 2. Nappi (Osella FA 30 Zytek) a 6”18; 3. Merli (Picchio P4) a 7”15; 4. Di Fulvio (Lola Zytek) a 9”47; 5. Cinelli Lola Zytek) a 13”09; 6. Magliona (Osella PA 21/S Honda) a 22”40; 7. Marino (Osella PA 21/S Honda) a 23”83; 8. Peroni (Lucchini Honda) a 24”17; 9. Conticelli F. (Osella PA 21/S Honda) a 24”24; 10 Conticelli V. (Osella PA 30 Zytek) a 24”75.

Classifica di Gruppo CN: 1. Magliona (Osella PA 21/S Honda) in 3’36”76; 2. Marino (Osella PA 21/S Honda) a 1”43; 3. Conticelli F. (Osella PA 21/S Honda) a 1”84; 4. Aiuto (Osella PA 20/S BMW) a 9”06; 5. Fazzino (Osella PA 21/S Honda) a 14”75.

Classifiche di campionato dopo 10 gare

Assoluta: 1. Faggioli 104 punti; 2. Merli 80; 3. Nappi 62; 4. Cinelli 47,5; 5. Magliona 45.

Gruppo CN: 1. Magliona 95,5 (CAMPIONE ITALIANO); 2. Iaquinta 55,5; 3. Conticelli F. 45,5; 4. Marino A. 38; 5. Bassi 30.


Stop&Go Communcation

Una giornata afosa, tipicamente estiva ha accompagnato la carovana del CIVM 2011 trasferitasi in Umbria, territorio del 46^ Trofeo Fagioli, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/hnmjhmjhmjn.jpg CIVM – Magliona riconferma vittoria e titolo in Umbria