La Coppa Paolino Teodori non cambia musica. È stato nuovamente Simone Faggioli su Osella-Zytek ad aggiudicarsi la cronoscalata da Colle San Marco a San Giacomo, vincendo entrambe le manches e naturalmente la classifica assoluta. Nella sua ampia collezione di trofei è andato a finire anche il Trofeo del Cinquantenario messo in palio da Filena Teodori, nipote dell’ideatore della gara, grazie a questo settimo successo nella bellissima corsa organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, che hanno permesso di mettere in archivio questa speciale edizione grazie al contributo ed allo sforzo congiunto di Simbiosi Marketing, Comune e Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche.

Il bel tempo ha accompagnato tutto il fine settimana che ha registrato il solito successo di pubblico grazie alla grande consolidata passione che si respira da queste parti. Sono stati 206 i piloti che hanno preso il via in un’edizione senza intoppi che ha visto i protagonisti impegnati nella delicata sfida contro il cronometro, con la temperatura ambientale che è aumentata durante la giornata, rendendo difficoltosa l’aderenza lungo i 4938 metri del percorso.

Faggioli ha preceduto sull’assoluta il trentino Christian Merli, autore di una splendida prestazione con la Picchio P4, ed al terzo posto il napoletano Piero Nappi sull’altra Osella-Zytek del team Faggioli. Con Faggioli primo nell’E2M e Merli nell’E2B, da rilevare il successo del cosentino Rosario Iaquinta nel gruppo CN, del fiorentino Fabrizio Pandolfi su Alfa Romeo 155 V6 TI nel gruppo E1 Italia, del camerunese Leonardo Isolani su Ferrari 575 nel gruppo GT, del trevigiano Lino Vardanega su Mitsubishi Lancer nel gruppo N, del bolzanino Rudy Bicciato sul gruppo A sempre su Mitsubishi Lancer. Nella classifica Racing Start vittoria dell’umbro Paolo Mancini (Renault Clio). Migliore dei marchigiani si è confermato l’ascolano Fabrizio Peroni, che ha segnato il decimo posto assoluto con il suo prototipo Lucchini-Honda.

Il premio per il miglior under 25 è andato al ragusano Samuele Cassibba su Tatuus Formula Master, giunto anche ottimo sesto assoluto. Quattro erano le ragazze al via, la migliore prestazione è stata quella della pescarese Tania Furi su Peugeot 106 Rallye. Tra le vetture ex-VSO vittoria a mani basse del foggiano Lucio Peruggini con la bella Lancia Delta S4 dell’AB Motorsport, che ha nettamente distanziato il pilota di casa Gianlindo Filiaggi (Opel Calibra 16V).

Tra le poche auto storiche presenti, ammesse una tantum per la storicità dell’evento, il successo è andato al teramano Francesco Di Nicola su Symbol-Alfa Romeo, che ha battuto Umberto Bartolucci (Alfa Romeo GT). Tra i tradizionali premi speciali il Trofeo Zippi per il miglior ascolano classificato nell’ assoluta è andato ad Adriano Vellei su monoposto Gloria, resosi protagonista di una ricostruzione notturna a tempo di record dopo il rovinoso incidente delle prove.

Il Trofeo Innocenzo Cenciarini per il maggior numero di presenze è stato appannaggio del sambenedettese Massimo Tirabassi, mentre il Trofeo Emidio Cappelli per il più giovane al via è stato assegnato al siciliano Pietro Davide Sofia che ha gareggiato con una Ferrari F430 del Team Isolani.

Classifica

01. Faggioli (Osella FA30-Zytek) in 4:23.12
02. Merli (Picchio P4) 4:30.27
03. Nappi (Osella FA30-Zytek) 4:31.55
04. Camarlinghi (Osella PA30-Zytek) 4:38.99
05. Conticelli V. (Osella PA 30- Zytek) 4:40.76
06. Cassibba S. (Tatuus F.Master) 4:47.51
07. Iaquinta (Osella Pa21S-Honda) 4:48.86
08. Conticelli F. (Osella PA 21S-Honda) 4:49.00
09. Magliona O. (Osella PA 21S-Honda) 4:49.15
10. Peroni (Lucchini P397M-Honda) 4:50.21


Stop&Go Communcation

La Coppa Paolino Teodori non cambia musica. È stato nuovamente Simone Faggioli su Osella-Zytek ad aggiudicarsi la cronoscalata da Colle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mixage-200611-01.jpg CIVM – Coppa Paolino Teodori: Faggoli vince anche la sfida marchigiana