Davide Uboldi vince, anzi domina il quinto round del Campionato Italiano Prototipi. Il campione in carica comasco, al volante della Norma M20 BMW seguita dal proprio team Uboldi Corse, sta vivendo un particolare stato di forma che gli ha permesso di aggiudicarsi il fine settimana parmense realizzando il miglior tempo nelle prove Libere, in quelle Ufficiali per poi confermarsi nella sudatissima gara di oggi. “Ho vinto la seconda gara della stagione, mettendo una bella ipoteca sul titolo. E’ stato un fine settimana perfetto, ancor più di quello precedente di Misano, ho anche fatto il record di categoria del tracciato. Ghiotto è un avversario tenace e pericoloso per il campionato, ma oggi ho tirato forte nei primi giri, poi ho atteso ma non ho mai ridotto più di tanto il ritmo” Partendo dalla pole position ad Uboldi gli è venuto facile andare a vincere, poco impensierito dagli avversari che lo hanno inseguito sin sotto la bandiera a scacchi. La lotta alle sue spalle ha visto Marco Cencetti che con la Norma M20 Evo Cn2 Target Motor ha un ottimo spunto al via.

Al primo giro, Cencetti è secondo riuscendo a mantenere agevolmente la posizione, senza però mai avvicinare le prestazioni di Uboldi, resistendo sino a otto giri dalla fine, quando si deve fermare per problemi tecnici. Secondo al traguardo si classifica così Ivan Bellarosa che raddrizza un fine settimana afflitto da alcuni problemi di assetto, nelle libere ha anche rotto un braccetto della sospensione posteriore alla sua Ligier JS 51 Avelon Formula, con la quale si impone nella classe CN2. Alle spalle del lombardo si è piazzato terzo Jacopo Faccioni dopo una grande gara condotta con la Ligier JS 49 Honda Scuderia NT, che va a consolidare il primato nella classifica di Coppa CSAI CN2.

La quarta piazza assoluta in gara potrebbe essere una posizione d’arrivo “stretta” per Franco Ghiotto che, con la Norma M20 BMW Evo della WRC ha lottato con Bellarosa per le migliori posizioni del podio, dovendo poi alzare il piede nel finale di gara. Quinto assoluto si è piazzato un grintoso Marco Jacoboni, con la datata Lucchini P3 Alfa Romeo dell’Audisio e Benvenuto. Sesto assoluto e terzo della CN2, si è piazzato Manuel Deodati Ligier JS 49 Honda.

Classifica gara: 1. Uboldi (Norma M20 BMW Cn4) 31 giri in 35'10”641 alla media di 125.577 Km/h; 2. Bellarosa (Ligier Js 51 Cn2) a 15”867; 3. Faccioni (Ligier Js 49 Cn2) a 30”601; 4. Ghiotto (Wrc Norma M20 Evo Cn4) a 36”136; 5. Jacoboni (Lucchini P3 Cn4) a 38”697; 6. Deodati (Ligier Js 49 Cn2) a 38”924; 7. Francisci (Tiga Oms 03 Cn4) a 42”413; 8. Randaccio (Lucchini P1 Cn4) a 1 giro; 9. Vita (Lucchini P1 Cn4) a 1 giro; 10. Bassi (Ligier Js 49 Cn2) a 1 giro; 11 Belotti (Ligier Js 51 Cn2) a 1 giro; 12. Cencetti (Norma M20 Evo Cn2) a 8 giri. Giro più veloce: (5°) Uboldi in 1'04”960 alla media di 131.619 Km/h. Campionati Italiano Prototipi. Classifica Conduttori: 1. Uboldi punti 69; 2. Ghiotto 41; 3. Giammaria 37; 4. Bellarosa 29; 5. Faccioni 28. Coppa CSAI CN4: 1. Uboldi punti 46; 2. Ghiotto 34; 3. Giammaria 29. Coppa CSAI CN2: 1. Faccioni punti 31; 2. Bassi 22; 3. Cencetti 21.


Stop&Go Communcation

Davide Uboldi vince, anzi domina il quinto round del Campionato Italiano Prototipi. Il campione in carica comasco, al volante della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_uboldi.jpg CIP – Varano – Gara: Davide Uboldi ci prende gusto e domina anche la corsa sul tracciato parmense