Continua nel segno di uno spettacolare equilibrio tecnico-agonistico il Campionato Italiano Prototipi. Le qualifiche del terzo round stagionale per la serie tricolore riservata alle affascinanti “barchette”, ha visto infatti un nuovo poleman sugli scudi ed a Magione è stata la volta di Marco Didaio (Norma-BMW CN4). Il 23enne pilota vercellese della WRC, già dominatore nelle due sessioni di prove libere del mattino, ha confermato il primato anche nelle qualifiche con il tempo di 1’07.595 a 133,52 km/h di media e grazie al quale è riuscito ad avere la meglio su un tris d’assi del campionato composto da Fabio Francia (Osella-Honda CN2 – Progetto Corsa), Raffaele Giammaria (Norma-Honda CN2 – Norma Italia) e Davide Uboldi (Lucchini-BMW), tutto raccolto in meno di sette decimi di secondo.
La sfida cronometrica è stata incessante nel corso di tutta la sessione segnata dal primato iniziale di Giammaria. Il pilota romano, leader in campionato, pareva lanciato alla conquista della sua prima pole stagionale con il tempo di 1’07.944 e davanti ad Uboldi, ma a dieci minuti dal termine Didaio e Francia scavalcano i due rivali nella classifica dei tempi costringendoli così alla seconda fila sulla griglia di partenza.
Il pilota della WRC, a differenza degli avversari, nel finale riesce anche ad abbassare il tempo di circa due decimi (da 1’07.740 a 1’07.595), ma con le prime due file dello schieramento occupate dai quattro principali pretendenti al titolo lo spettacolo atteso in gara sarà senza dubbio entusiasmante. Uno spettacolo nel quale puntano a recitare ruoli da protagonisti anche Franco Ghiotto, autore del quinto tempo sull’altra Norma-BMW CN4 della WRC, Michele Serafini (Osella-Honda CN2 Piloti Toscani) e Ivan Bellarosa (Avelon) che con il settimo tempo punta a riportare nelle posizioni alte di classifica la Ligier-Honda CN2.
Completano la top-10 Marco Jacoboni (Lucchini-AlfaRomeo CN4 Audisio&Benvenuto), Claudio Francisci (Tiga-BMW CN4 StarService) e Filippo Vita (LucchiniAlfaRomeo CN4 Siliprandi Racing), mentre termina già dopo la sessione di prove libere il week-end che avrebbe segnato il ritorno nella serie per Filippo Francioni. Il pilota toscano, campione in carica e già cinque volte vincitore del titolo tricolore, ha compiuto solo pochi giri al volante della Lucchini-Honda CN2 schierata dalla Lucchini Engineering. I postumi di un infortunio subito in una gara di cross gli hanno impedito di schierarsi al via delle qualifiche, ma l’appuntamento è solo rimandato al prossimo round del Mugello nel week-end del 1° luglio. Nelle altre classi, infine, primato di Gianluca De Crescenzo (Lucchini-AlfaRomeo Cipriani Motorsport) in CN3 e “Leo” (Osella-Honda 1.6 Progetto Corsa) in CN1.

Nella foto, Marco Didaio (WRC)


Stop&Go Communcation

Continua nel segno di uno spettacolare equilibrio tecnico-agonistico il Campionato Italiano Prototipi. Le qualifiche del terzo round stagionale per la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/cip_25_marco_didaio.jpg CIP: Magione – Qualifica, E’ Marco Didaio il poleman