Scatterà dopodomani, domenica 10 maggio, alle 9 sull’Adria International Raceway, il Campionato Italiano Prototipi, serie organizzata da ACI CSAI. La gara si svolgerà con la formula dei 33’ più un giro e sarà trasmessa in diretta televisiva su Nuvolari, canale 218 di Sky. Venerdì 8 due sessioni di prove libere sono previste alle 13.20 ed alle 16.50. Nella giornata di sabato una sessione di 30’ di prove ufficiali a partire dalle 13.20.

Soltanto alla prima gara, in programma alle 9 di domenica, si vedranno le tante novità annunciate nella serie tricolore riservata alle biposto. Attesa per l’esordio del campione in carica Davide Uboldi sulla nuova Norma BMW CN4 in versione 2009, che il comasco gestirà con la propria struttura corse. A Franco Ghiotto saranno necessari alcuni giri di pista per studiare il giusto set up della nuova biposto da 3000 cc., il veneto già co protagonista del Campionato 2008, vuole il riscatto e lo cercherà ancora con la Norma BMW CN4 che la WRC ha opportunamente aggiornato. Il tenace vicentino cercherà sin dalla gara d’apertura la vetta della classifica, anche se consapevole dell’ardua ambizione visti i nomi presenti. Cambio di classe per l’esperto romano Eugenio Armetta, che esordirà al volante della Lucchini 07 con motore Alfa Romeo curata da Audisio & Benvenuto ed avrà come compagno di Team un altro valido driver come il bolognese Marco Jacoboni, su vettura gemella. Torna in campo il laziale Filippo Vita, che spera di rifarsi dalla sorte avversa che lo ha perseguitato nel 2008, pilotando la Lucchini BMW-Siliprandi. Sono pronti alla sfida, come loro stessi hanno affermato, i due piloti romani della Star Service, l’inossidabile Claudio Francisci, che ha rivisitato completamente la sua TIGA BMW e Ranieri Randaccio che ha optato per una nuova Lucchini BMW.

In classe CN2, l’Avelon Formula capitanata da Ivan Bellarosa porterà al debutto la nuova Ligier JS 51 Honda, al pilota bresciano si affiancheranno anche l’esordiente Guglielmo Bellotti e Tony Mastroberardino. Jacopo Faccioni difenderà il titolo di classe 2008 sempre con la Ligier JS 49 Honda della scuderia NT, con la quale ha svolto varie sessioni di test in vista dell’apertura del tricolore. Di nuovo in campo e con ambizioni di protagonismo in pista i due comaschi della Biotec Sport Bernardo Manfrè e Filippo Ponti, entrambi su Ligier JS49 Honda, come la rientrante romana Marika Diana, di nuovo al volante dopo l’inconveniente che la ha costretta ad uscire di scena proprio ad adria. La giovane e determinata pilota disporrà di una Ligier JS 49 Honda curata dalla Edil Cris Racing Team. Il bolognese Walter Margelli torna all’amata serie delle biposto con una Lucchini Honda della Siliprandi Racing, mentre con una Norma Honda appena arrivata dalla Francia esordirà il pugliese Aldo Romano, in arrivo dalle salite. Nuova esperienza per il pilota ed istruttore Raffaele Giammaria in gara con la Promec motorizzata Alfa Romeo del Team Corbari. Disporranno poi di due Norma con motore Honda anche l’umbro Andrea Fausti ed il toscano Marco Cencetti.


Stop&Go Communcation

Scatterà dopodomani, domenica 10 maggio, alle 9 sull’Adria International Raceway, il Campionato Italiano Prototipi, serie organizzata da ACI CSAI. La gara […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sportgtuboldi3133.jpg CIP – Adria preview: Si riapre nel Polesine la sfida Uboldi-Ghiotto