Chris van der Drift ha vissuto un altro buon week-end a Valencia, nel secondo round stagionale dell’Auto GP, contribuendo, grazie ai punti conseguiti in Gara 1 (6° al traguardo) e Gara 2 (7°), al secondo posto in classifica generale occupato ora dal team Manor MP Motorsport.

Il neozelandese è partito senza dubbio in svantaggio rispetto agli avversari, avendo saltato la giornata di test collettivi del giovedì, ma si è presto rimesso in careggiata.

“La squadra ha lavorato duramente per permettermi di ottenere il massimo possibile. I piloti davanti erano difficili da raggiungere, ma so che possiamo fare più di così”, ha commentato il 25enne kiwi, che all’interno della compagine olandese ricopre inoltre il ruolo di coach per Daniel De Jong, rivelatosi uno dei principali protagonisti in griglia.

“Devo ringraziare il team per avermi offerto l’opportunità di guidare a Valencia”, ha sottolineato van der Drift, confermato praticamente all’ultimo momento e non ancora sicuro di poter essere a Marrakech. “La scuderia decide di volta in volta, visto che al momento non sono in grado di portare budget”.

“Sono comunque pronto ad affrontare i week-end che rimangono, c’è il potenziale per salire sul podio”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Chris van der Drift ha vissuto un altro buon week-end a Valencia, nel secondo round stagionale dell’Auto GP, contribuendo, grazie […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/autogp-040312-01.jpg Chris van der Drift: “Possiamo salire sul podio”