Si chiude in parità la sfida all’Hungaroring tra Jack Harvey e Robin Frijns. Dopo il successo ottenuto ieri dal driver dei Paesi Bassi, oggi in Gara 2 gli ha replicato l’inglese leader della classifica generale, dove il distacco tra i due (23 punti) resta perciò analogo a quello della vigilia di questo week-end. Harvey in avvio era stato beffato con una bella manovra da Carlos Sainz Jr, che scattava al suo fianco della prima fila, ma il britannico si è difeso e lo spagnolo, perdendo la giusta traiettoria, si è nuovamente accodato al rivale.

Al secondo giro è stato poi Frijns, terzo in griglia, a scavalcare il rookie iberico. Le posizioni del podio non sono più cambiate fino al traguardo, anche se il giovane alfiere della Eurointernational, nelle fasi conclusive, ha messo sotto pressione l’olandese, costretto a proteggersi e a concedere ulteriore spazio ad Harvey.

All’ultima tornata nella battaglia per la top 3 si era inserito pure lo svedese Timmy Hansen, arrivato negli scarichi di Sainz in maniera minacciosa. Ha chiuso invece quinto Hannes van Asseldonk, seguito da Come Ledogar e Petri Suvanto, transitati in volata dinanzi alla bandiera a scacchi. Grande bagarre più indietro, in cui il polacco Bernacik ha preceduto Regalia e Katsinis. Il greco, a podio nella prima manche, al via ha commesso un errore che lo ha fatto scivolare nelle retrovie, anche se successivamente ha concretizzato un parziale recupero.

Impatto contro le barriere per il malese Fahmi Ilyas, che aveva perso il controllo della sua monoposto. Daniil Kvyat e Javier Tarancon si sono ritirati dopo un contatto al giro 12.

Prossimo appuntamento a fine agosto sul mitico circuito di Spa-Francorchamps.

Classifica

01. Jack Harvey – Fortec Motorsport –  13 giri
02. Robin Frijns – Josef Kaufmann Racing –  +4.631
03. Carlos Sainz Jr – Eurointernational –  +5.041
04. Timmy Hansen – Mucke Motorsport –  +5.654
05. Hannes van Asseldonk – Josef Kaufmann Racing –  +8.767
06. Come Ledogar – Eifelland Racing –  +13.509
07. Petri Suvanto – Josef Kaufmann Racing –  +13.773
08. Maciej Bernacik – Mucke Motorsport –  +19.191
09. Facundo Regalia – Eifelland Racing – +19.480
10. George Katsinis – Fortec Motorsport –  +19.938
11. Michael Lewis – Eurointernational –  +23.648
12. Christof von Grunigen – Fortec Motorsport –  +51.236

Ritirati

13. Javier Tarancon – DAMS – 12 giri
14. Daniil Kvyat – Eurointernational – 12 giri
15. Fahmi Ilyas – DAMS – 3 giri

Squalificato

16. Marc Coleselli – Eifelland Racing – 13 giri

In campionato

01. Harvey 302 punti; 02. Frijns 279; 03. Sainz Jr 201; 04. Hansen 180; 05. Regalia 154; 06. Tarancon 131; 07. Ledogar 125; 08. Katsinis 121; 09. van Hasseldonk 108; 10. Ilyas 88


Stop&Go Communcation

Si chiude in parità la sfida all’Hungaroring tra Jack Harvey e Robin Frijns. Dopo il successo ottenuto ieri dal driver […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fbmwfbmw-010810-011.jpg Budapest, Gara 2: Jack Harvey torna a vincere e risponde a Robin Frijns (2°). Completa il podio Sainz Jr