Fantastico, incredibile, super D'Ambrosio. Il driver italo-belga ha centrato a Brno una fantastica doppietta imponendosi con autorità anche nella seconda corsa del weekend in Repubblica Ceca. Una vittoria superba, ottenuta con classe, grinta e condita soprattutto da tre sorpassi da manuale operati agli increduli rivali (Gatto, Van der Drift, Terranova nell'ordine), tutti rigorosamente all'esterno! Il portacolori della Cram Competition ha strappato applausi al folto pubblico presente sulle tribune, accendendo la gioia irrefrenabile del suo intero staff, con Marcello Rosei in testa che non era più nella pelle (come qualche anno fa con Massa e Maldonado), tanta la gioia di vedere il suo pupillo sbancare l'Est e allungare deciso nelle due classifiche del campionato. Già perchè se D'Ambrosio ha confermato e valorizzato la sua padronanza, lo stesso vale per la squadra di Erba, sempre più leader nell'Assoluta dei Team.
Alle spalle del pilota di origini campane si piazza questa volta Giuseppe Terranova, bravo a bruciare al via il poleman (per via della griglia invertita) Salvatore Gatto. La battaglia fra i due siciliani e compagni di squadra della Alan Racing è durata poco, con Gatto presto costretto ad arrendersi anche a Van der Drift e Pablo Sanchez Lopéz, che chiuderanno rispettivamente terzo e quarto sotto la bandiera a scacchi dopo un'aspra bagarre ricca di colpi di scena, davanti proprio al driver palermitano.
E Maximilian Goetz? Dopo la bella piazza d'onore di gara 1, ne ha combinata un'altra delle sue … Il tedesco della ISR, nonostante sia veloce e dotato di talento come pochi altri nella F.Master, pare non ne voglia proprio sapere di rimettersi in carreggiata per il campionato e si autoelimina con una manovra di sorpasso insensata operata sull'incolpevole Alberto Costa. Goetz centra il pilota veneto dell'Euronova che deve a sua volta alzare bandiera bianca e dire addio ai suoi sogni di gloria.
Bene anche Kasper Andersen (JD) e soprattutto la coppia Belluardo-Puglisi, che rilanciano in alto le ambizioni di un top team come la Pro Motorsport di Salvatore Tavano. Il siciliano e il brianzolo sono stati autori infatti di una gara combattiva e intelligente, che li ha portati a chiudere nella Top Ten (7° e 8° al traguardo), respingendo i numerosi e disperati attacchi dei vari Campos, Isohella, Avila e Cantelli.
Fin troppo accorto il romano Luca Persiani (Famà), frenato probabilmente dal timore della direzione gara dopo l'avvertimento avuto in seguito al fattaccio di Pau. Il sorvegliato speciale ha chiuso in 14esima posizione davanti a Maulinì, Ferrara, Caliendo, Ragues e uno sfortunato Cecotto (Ombra), alle prese con qualche problema tecnico che probabilmente ne hanno condizionato il rendimento.
Fra i ritirati, oltre a Goetz e Costa come già detto, spicca lady Frey, out al primo lap con un lungo concluso sulle barriere. Corsa da dimenticare in fretta anche per Torre e De Bruijn, out al sesto giro, con l'olandese della ADM Motorsport che ha fuso il propulsore della sua monoposto e costretto i commissari a lanciare in pista la safety car. Stesso dicasi per Pavoni e Schraml, che hanno abbandonato il gruppo al decimo passaggio.

Classifica Gara 2
1. Jerome D'Ambrosio (Cram) 14 giri in 29'39"779
2. Giuseppe Terranova (Alan) a 2"234
3. Chris Van der Drift (JD) a 2"463
4. Pablo Sanchez (Alan) a 2"972
5. Salvatore Gatto (Alan) a 5"978
6. Kasper Andersen (JD) a 8"369
7. Ignazio Belluardo (Pro Motorsport) a 12"641
8. Marcello Puglisi (Pro Motorsport) a 13"543
9. Juho Annala (Jenzer) a 14"033
10. Oliver Campos (Iris) a 14"862
11. Sami Isohella (Soderman) a 15"143
12. Rodolfo Avila (Cram) a 17"576
13. Claudio Cantelli (JD) a 17"905
14. Luca Persiani (Famà) a 18"512
15. Nicolas Maulini (Iris) a 20"559
16. Luigi Ferrara (Euronova) a 22"416
17. Michele Caliendo (ADM) a 23"131
18. Pierre Ragues (Euronova) a 23"132
19. Johnny Cecotto (Ombra) a 23"497
20. Tor Graves (JVA) a 27"114
21. Dominick Muermans (Ombra) a 27"862
22. Arturo Llobel (Cram) a 1 giro

Nella foto, tutta l'esultanza di Jerome D'Ambrosio (Cram Competition)

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Fantastico, incredibile, super D'Ambrosio. Il driver italo-belga ha centrato a Brno una fantastica doppietta imponendosi con autorità anche nella seconda […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/dambrosio_cram1.jpg Brno: Gara 2, Super D’Ambrosio fa il bis !!!