Il circuito di Barcellona ha ospitato la prima giornata di test ufficiali della Superleague Formula, in programma da ieri fino a giovedì 31 luglio. Dopo la novità del Team Guoan di Pechino, ultima new entry della serie, giunge finalmente quella voce che rimbalza ormai da tempo nella Capitale: la AS Roma scende in pista! Lo scorso mese Stopandgo.tv contattò il direttivo della squadra romana che fece ovviamente finta di niente, ma la voce era ormai trapelata, così come quella del suo papabile alfiere: Enrico Toccacelo, romano e romanista da sempre. L'unico dubbio (ma neanche troppo …) era legato al team che ne avrebbe preso le redini. Sulla carta quello più consono non poteva che essere la FMS, alias Fisichella Motor Sport, di proprietà di Giancarlo Fisichella (anche lui romano e romanista sfegatato al pari di Toccacelo) e già protagonista nella Euroseries di F3000 con l'assistenza tecnica della Durango fino alla scorsa stagione, ma soprattutto protagonista in GP2 Series con le due monoposto gestite da Paolo Coloni. Il tutto è ancora da confermare e ufficializzare, ma l'annuncio è atteso nelle prossime ore direttamente dalla cittadella di Trigoria, quartier generale della Roma calcistica. A Vallelunga, ovviamente, battesimo ed esordio per i giallo-rossi capitolini che, chissà, potrebbero anche trovare una tribuna da Curva Sud …

Tornando ai test catalani e rimanendo in tema italico, l'attenzione a Barcellona si è rivolta sulla Scuderia Playteam, gestore dei Racing Team del Milan e del Galatasaray. Al volante delle nuovissime monoposto, i colori giallo-rossi di Alessandro Pier Guidi e del turco Jason Tahinci hanno risposto a quelli rosso-neri di Robert Doornbos e Giambattista Giannoccaro. "Oggi è stata una lunga giornata con più di nove ore di lavoro. Abbiamo iniziato molto presto ma è stata una piacevole sensazione vedere la monoposto giallo – rossa del Galatasaray nel box. Il Team aveva già lavorato sulla vettura la notte scorsa fino a tardi, così oggi non rimaneva che definire dei dettagli e scendere finalmente in pista." Ha affermato Alessandro Pier Guidi, driver Galatasaray SK. "Abbiamo avuto un feedback positivo. Sicuramente ci sarà da lavorare ancora tanto per acquisire sicurezza e un buon feeling con la macchina. Dobbiamo diventare più veloci e cercare di capire quelli che sono i limiti. Abbiamo ancora un mese di tempo prima dell’esordio di Donington a fine agosto, ma sento di aver acquisito già un buon feeling."

"Sono molto orgoglioso di poter rappresentare la mia squadra del cuore nella Superleague Formula e lavorare con la Scuderia Playteam." Ha affermato il pilota turco del Galatasaray SK Jason Tahinci. "Sono rimasto molto sorpreso perché ho trovato la vettura più grande di come l’ho sempre immaginata. Sarà sicuramente molto dura per un pilota senza traction control e senza servosterzo. Saranno premiate le abilità di guida e sarà un bello spettacolo per tutti. In ogni caso domani ci sarà il vero e proprio start. Dobbiamo lavorare ancora un pò sui freni e sul set up per ottenere il massimo dai pneumatici Michelin ma fino ad ora tutto sembra andare per il meglio."

"Attualmente la Scuderia Playteam sta lavorando molto duro per finalizzare gli ultimi dettagli e rendere la vettura quanto più confortevole possibile. Si tratta di un lavoro di routine un po’ lungo ma è necessario per poter usare la nuova macchina nelle condizioni migliori." Ha affermato il pilota dell’AC Milan Robert Doornbos. "Il nuovo campionato Superleague Formula è molto eccitante. Il solo rumore del motore V12 è incredibile. La vettura sembra molto simile ad una F1 o Champ Car. I tifosi le ameranno subito. Sono impaziente di vedere la loro reazione davanti alla loro squadra del cuore in questo nuovo campionato."

"Sono abbastanza soddisfatto di quanto fatto fino ad ora. Circa l’85% del lavoro è stato realizzato nella nostra sede di Milano, compresa la pittura e la verniciatura perché le livree potessero essere brillanti in entrambe le vetture. Dal punto di vista tecnico, invece, abbiamo lavorato molto anche ieri. Gli ingegneri avevano necessità di controllare la pressione, assicurarsi che ogni cosa fosse regolare, verificare che il cambio e l’impianto elettronico funzionassero perfettamente. Oggi, dopo un ultimo chek sulla vettura, ho potuto fare lo shake down. E’ stato davvero molto emozionante guidare la macchina per la prima volta." Ha affermato il Team Owner e pilota dell’AC Milan Giambattista Giannoccaro. "Faremo tutto il possibile per dimostrare quanto sia superiore il livello tecnico delle nostre due squadre. Scuderia Playteam sta lavorando molto bene. Confido molto sulla nostra esperienza tecnica e sul nostro metro di giudizio nella valutazione dei nostri piloti. Stiamo lavorando tutti tantissimo per la prima gara di Donington ma abbiamo già vinto la nostra prima sfida. Cioè essere i primi qui in pista e fare un buon lavoro per prepararci ad una buona stagione."

"Dopo mesi di lavoro poter fare lo shake down è un gran risultato." Ha affermato il Direttore Tecnico Gabriele Tredozi. "La macchina non è semplice. E’ necessario moltissimo lavoro tecnico e know how. Il Team ha fatto un grande lavoro in questa prima giornata. In ogni modo siamo in linea con il programma. Attraverso questi 7 giri, seppure pochi, abbiamo avuto la possibilità di verificare correttamente tutti i sistemi, il set up di base, il lavoro dei freni e come lo sterzo regoli la posizione delle ruote."

Calendario 2008

Gara 1: Donington, UK 30/31Agosto, 2008
Gara 2: Nürburgring, Germany 20/21 Settembre, 2008
Gara 3: Zolder, Belgium 4/5 Ottobre, 2008
Gara 4: Estoril, Portugal 18/19 Ottobre, 2008
Gara 5: Vallelunga, Italy 01/02 Novembre, 2008
Gara 6: Jerez, Spain 22/23 Novembre, 2008


Stop&Go Communcation

Il circuito di Barcellona ha ospitato la prima giornata di test ufficiali della Superleague Formula, in programma da ieri fino […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfasroma.jpg Anteprima: La Roma scende in campo con Toccacelo e la FMS! Curva Sud attesa a Vallelunga?