Gabby Chaves e la Eurointernational, con due gare di anticipo  sono i Campioni 2009 della Formula BMW Americas dopo le 3 gare di Road America. Il sedicenne colombiano ha vinto il titolo 2009 per i colori della Eurointernational, vincendo le due gare della domenica sul circuito di Elkhart Lake, capitalizzando sulla sfortuna che si è duramente accanita sul compagno di squadra, rivale al titolo, Giancarlo Vilarinho, finito in ospedale dopo un drammatico incidente all'inizio di gara 3, in seguito alla vittoria in gara 1 e alle 3 pole che lo avevano prepotentemente riavvicinato in campionato a Chaves. Vince così il titolo la Eurointernational per il quarto anno consecutivo, aggiungendo il nome di Chaves a quelli di Robert Wickens, Daniel Morad ed Alexander Rossi, facendo poker nel titolo Team con 41 vittorie su 67 gare disputate in 5 anni di Formula BMW USA/Americas.
 
La Cronaca di Gara 2 – Road America – Round 11:
 
Giancarlo Vilarinho scatta dalla pole e prende subito il largo mentre James Kovacic, Team Apex viene attaccato da Chaves, che va sull'erba e perde 3 posizioni, con il risultato che Raimondo ne approfitta tirandosi dietro il compagno di squadra Ellis, per la seconda posizione. Al secondo passagggio Vilarinho ha oltre 1 secondo sul duo della Autotecnica, mentre Chaves passato Kovacic e' quarto cercando di recuperare attaccandosi alla scia di Ellis, che si dimentica di frenare alla fine del rettilineo di arrivo, eliminando un incolpevole Raimondo. Entra per 2 giri la safety car, che stranamente, al re-start rallenta entrando in pit lane per la ripartenza. Vilarinho che e' in testa al gruppo deve rallentare ed tutti si compattano permettendo a Kovacic di ripartire molto piu' velocemente del brasiliano della Eurointernational, costretto alla difensiva.
 
Per il direttore di gara, la manovra di Vilarinho è irregolare, avendo secondo lui bloccato Kovacic, che invece ha vistosamente tamponato Vilarinho, a cui viene esposta bandiera nera per un drive trough che lascia tutti perplessi, mandando in fumo ogni speranza di titolo per il brasiliano,il piu' veloce a Road America per l'intero week end.Tutta la gara cambia e Chaves invece di correre in difensiva va all'attacco di Kovacic, passandolo nettamente al sesto giro, incrementando costantemente il vantaggio nei 4 giri rimasti.In pista il piu' veloce diventa Michael Lewis, con la terza vettura della Eurointernational, che dal sesto posto risale fino al gradino piu' basso del podio, passando Kovacic che finisce quarto in scia a Joao Horto, Team Apex, secondo a 4"432 da Chaves, mentre il francese Olivier Lombard, Eurointernational,pilota ospite della FBMW Europa e' quinto davanti a Daniel Vela, Vilarinho scontato il drive trough fa suo il giro piu' veloce in gara ma riece a finire solo decimo e vede allontanarsi di ben 31 punti il rivale-amico Chaves, che mette cosi una serie ipoteca sul titolo con 3 gare al termine e solo 62 punti disponibili.
 
La classifica di Gara 2
 
1. Gabby Chaves – Eurointernational – 10 giri in 25'15"483
2. Joao Horto – Team Apex a 4"432
3. Michael Lewis – Eurointernational a 4"931
4. James Kovacic – Team Apex a 6"219
5. Olivier Lombard – Eurointernational a 7"893
6. Daniel Vela – Euro Junior Team a 15"688
7. Martin Sala – Team Apex a 15"818
8. Wilson Philippe – Euro Junior Team a 16"255
9. Barrett Mertins – Jensen Motorsport a 22"194
10. Giancarlo Vilarinho – Eurointernational a 38"048
 
La Cronaca di Gara 2 – Road America – Round 12:
 
Un'acquazzone estivo bagna il circuito con le vetture in pre-griglia e c'e' un frenetico cambio di pneumatici asciutto-bagnato nei minuti che precedono la partenza. Il circuito di Road America e' di oltre 6 km ed alcune parti sono asciutte altre bagnate quando tutte le vetture si schierano con gomme da asciutto, su una pista umida in alcuni tratti ma che si sta progressivamente asciugando.
 
Vilarinho, Eurointernational, e' ancora il piu' veloce scattando dalla pole e prendendo subito oltre 1 secondo nelle prime 6 curve del circuito su Raimondo, Autotecnica, che e' passato secondo davanti al "ragioniere" Chaves, che pensa soprattutto al campionato e non oppone resistenza. Vilarinho esce velocissimo dal famoso Kink di Road America, una curva a destra lunghissima che si fa in pieno in condizioni di asciutto, ma non con pista umida, e perde il controllo della vettura in uscita mettendosi di traverso sull'erba. La vettura del brasiliano attraversa tutta la pista e va a impattare con il retrotreno sulla barriera esterna e viene centrata in piena velocita' perpendicolarmente dalla vettura di Giammarco Raimondo. L'impatto e' violentissimo ed il muso della vettura di Raimondo sfonda la scocca di quella di Vilarinho all'altezza delle spalle del pilota brasiliano, entrando nel serbatoio benzina, che prende subito fuoco.
 
Tutto il gruppo e' ancora compatto e l'incidente Vilarinho-Raimondo crea il caos: Chaves riesce miracolosamente a passare indenne e si ritrova primo, seguito da Ellis e Lewis, mentre nelle retrovie Vela viene tamponato con estrema violenza da Kovacic, la cui vettura decolla su quella del pilota domenicano, andando a sbattere contro le reti aeree di recinzione, come Katerine Legge fece in un simile incidente nella gara di ChampCar. I soccorsi sono estemamente veloci ed il fuoco sulla vettura di Vilarinho viene presto domato con il pilota brasiliano che esce dalla macchina sotto shock e subito portato al centro medico del circuito e di li in ospedale per i dovuti controlli.
 
Le quattro vetture coinvolte sono praticamente distrutte ma fatta eccezione di Vilarinho , Kovacic, Raimondo e Vela sembrano non avere consequenze, che invece sono evidenti nelle barriere e reti protettive del circuito. La safety car raccoglie le poche macchine rimaste in pista con Gabby Chaves in testa seguito da Ellis, Autotecnica, Lewis, Eurointernational, Lombard, Eurointernational, Horto, Team Apex e Wilson Philippe, Euro Junior Team. La gara continua e finisce dopo i 25' massimi previsti in regima di bandiera gialla, con la quinta vittoria stagionale di Gabby Chaves, che matematicamente diventa Campione 2009 di Formula BMW Americas. Con il ritiro di Kovacic, si riapre la caccia al titolo dei rookie con Lewis ora a soli 2 punti dall'australiano ed Ellis a 10, prima delle ultime due gare di Mosport.
 
La Classifica di Gara 3
 
1. Gabby Chaves – Eurointernational 9 giri in 25'35"507
2. Alex Ellis – Autotecnica a 1"254
3. Michael Lewis – Eurointernational a 2"082
4. Olivier Lombard – Eurointernational a 2"820
5. Joao Horto – Team Apex a 3"076
6. Wilson Philippe – Euro Junior Team a 4"160
7. Martin Sala – Team Apex a 5"053
8. Barrett Mertins – Jensen Motorsport a 6"008
 
* Gara finita in regime di safety car
 
Con 205 punti Gabby Chaves è matematicamente Campione contro i 154 di Giancarlo Vilarinho, comunque gia' secondo, ed i 110 di Giammarco Raimondo, mentre nei Team Eurointernational fa suo il quarto titolo con 323.75 contro i 259.50 della Autotecnica ed i 232 del Team Apex. Ultimo appuntamento della stagione 2009 della Formula BMW Americas a Mosport in Canada il 27-30 Agosto.
 
Nella foto,  Gabby Chaves (Eurointernational) neo campione 2009 della F.BMW Americas


Stop&Go Communcation

Gabby Chaves e la Eurointernational, con due gare di anticipo  sono i Campioni 2009 della Formula BMW Americas dopo le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fbmwgabby-chaves.jpg Americas – Road America – Gare 2-3: Gabby Chaves ed Eurointernational campioni 2009, Vilarinho all’ospedale