Era nell'aria, ma adesso è ufficiale: Alvaro Parente sarà a tempo pieno al via della Superleague Formula nel 2010 in qualità di alfiere del Porto, la squadra della sua città natale. Il corridore lusitano aveva già avuto modo di disputare lo scorso anno la tappa di casa all'Estoril, aggiudicandosi subito la vittoria di Gara 2.

Impossibilitato per motivi di budget a prolungare la permanenza in GP2, nonostante il positivo rientro in Asia Series con la Coloni, Parente ha trovato nella Superleague il "piano B" per continuare ad alto livello nell'ambito delle monoposto. "La macchina è diversa rispetto alla GP2, ma è molto interessante da guidare e mi permetterà di restare in forma", commenta il 25enne portoghese.

"Nel 2009 all'Estoril mi sono reso conto della qualità di questa serie e del supporto dei fans, è stato fantastico. Come tifoso è un grande onore per me poter difendere i colori del mio club preferito. Non sarà facile, ma il mio obiettivo è come sempre quello di vincere. Credo comunque che sia quantomeno possibile lottare al vertice in ogni appuntamento, grazie al mio impegno e a quello del team", ha aggiunto.

La Elan Panoz del Porto sarà gestita dalla struttura del Reid Motorsport (una sorta di emanazione della Atech), assieme a quella dell'altro sodalizio del paese iberico, lo Sporting Lisbona.

Come noto Parente parteciperà inoltre al Campionato Spagnolo GT, al volante di una Ferrari 430 dell'Aurora Racing Team. Nel suo curriculum rientrano i successi nella British F3 (2005) e nella World Series by Renault (2007).

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Era nell'aria, ma adesso è ufficiale: Alvaro Parente sarà a tempo pieno al via della Superleague Formula nel 2010 in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/slfslf-270310-01.jpg Altro big in arrivo a tempo pieno: Alvaro Parente in pista con il Porto per tutta la stagione