Michael Ammermuller (nella foto) vince la gara Sprint del 4° round dell’A1GP 2007/08. Di fronte a tribune gremitissime il tedesco si è fatto perdonare gli errori di Sepang, che erano costati al team un podio sicuro nella Sprint Race e punti pesanti nella gara lunga, davanti a Neel Jani il quale consolida così la leadership in campionato del team svizzero e a Cong Fu Cheng, che raggiunge quel primo podio stagionale sfiorato a Brno.

La cronaca – Dalla pole parte bene Ammrmuller davanti a Neel Jani che nelle primissime fasi tenta disperatamente di passarlo ma non vi riesce, mentre poco dietro Tomas Enge, al ritorno per il team ceco, passa Oliver Jarvis (GBR) per il 5° posto e l’indiano Narain Karthikeyan passa Loic Duval (FRA) per il 7°. Dietro Zaugg si gira alla curva 2 e innesca una carambola di cui fanno le spese anche Ian Dyk (AUS), Sergio Jimenez (BRA), Chris Alajajian (LIB) e Alex Yoong (MAL). Il malese, il sudafricano e il libanese saranno costretti al ritiro, ma anche per gli altri la gara, considerata la lunghezza, è ormai compromessa. Ovviamente entra la safety car e, dopo il paio di giri canonici, al restart la classifica non muta con Ammermuller davanti a Jani, Carroll (IRL), Cheng (CHN),Enge, Jarvis, Karthikeyan, Duval, Bleekemolen (NED), Reid (NZL), Wickens (CAN) e Urbano (POR). Dietro, grazie ad una buona partenza e ai primi ritiri, il nostro deb Edoardo Piscopo, 13°.

Al 4° giro Jonny Reid si fa passare di prepotenza da Wickens, che entra così in zona punti. Davanti, Ammermuller allunga, il beniamino di casa Cheng spinge su Carroll che però gli resiste bene fino a che al giro 11, viene infilato a sorpresa alla curva 2 regalando al cinese un meritato podio. Nel finale Reid butta fuori Wickens e si riapprioria del 10° posto, mentre il portoghese Joao Urbano esce di strada all’ultima curva prima del rettilineo regalando al Team Italia e ad Edoardo Piscopo l’11esima piazza. Più avanti è gran bagarre tra Jarvis, Karthikeyan e Duval, che però non si scambiano le posizioni, così come Jani non mette totalmente a frutto il disperato forcing su Ammermuller, che così va a vincere davanti appunto a Jani (suo il giro veloce in 1’24"418), Cheng, Carroll, Enge, Jarvis, Karthikeyan, Duval, Bleekemolen e Reid. Undicesima l’Italia, che sfiora così la zona punti col debuttante Piscopo. E' un peccato che l’ottima corsa del driver capitolino non sia stata coronata con quel punticino. Ovvio quindi che l'occasione persa in qualifica a causa della manovra del pakistano, lasci ancor più l'amaro in bocca.

Piero Lonardo

Sprint Race results

Pos

Driver

A1 Team

Time

Gap First

1

Michael AMMERMÜLLER

GERMANY

20:31.432

2

Neel JANI

SWITZERLAND

20:32.033

+0.601

3

Congfu CHENG

CHINA

20:36.064

+4.632

4

Adam CARROLL

IRELAND

20:38.139

+6.707

5

Tomas ENGE

CZECH REPUBLIC

20:38.818

+7.386

6

Oliver JARVIS

GREAT BRITAIN

20:39.297

+7.865

7

Narain KARTHIKEYAN

INDIA

20:40.093

+8.661

8

Loic DUVAL

FRANCE

20:40.465

+9.033

9

Jeroen BLEEKEMOLEN

NETHERLANDS

20:41.082

+9.650

10

Jonny REID

NEW ZEALAND

20:44.424

+12.992

11

Edoardo PISCOPO

ITALY

20:46.141

+14.709

12

Jonathan SUMMERTON

USA

20:48.327

+16.895

13

Ian DYK

AUSTRALIA

20:48.601

+17.169

14

Adam KHAN

PAKISTAN

20:52.376

+20.944

15

Robert WICKENS

CANADA

20:53.216

+21.784

16

David GARZA

MEXICO

20:54.820

+23.388

17

Satrio HERMANTO

INDONESIA

20:55.224

+23.792

18

Sergio JIMENEZ

BRAZIL

20:55.457

1 Lap

19

Joao URBANO

PORTUGAL

16:26.238

3 Laps

20

Adrian ZAUGG

SOUTH AFRICA

03:15.105

12 Laps

21

Alex YOONG

MALAYSIA

03:26.864

12 Laps

22

Chris ALAJAJIAN

LEBANON

 

13 Laps


Stop&Go Communcation

Michael Ammermuller (nella foto) vince la gara Sprint del 4° round dell’A1GP 2007/08. Di fronte a tribune gremitissime il tedesco […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ammer1.jpg A1 Gp – Zhuhai: Sprint Race, la “prima” di Michael Ammermuller