Nell’ambito della 2 giorni di test a Silverstone è stato presentato anche il nuovo format per qualifiche, gara e assegnazione dei punti per la prossima stagione di A1GP. Tanto per iniziare, anche la griglia di gara 2 verrà determinata dalle qualifiche del sabato. Le sessioni di qualificazione saranno sempre quattro, sempre della durata di 15 minuti ciascuna e con un solo giro veloce permesso per ogni sessione, ma ora la griglia di partenza di gara 1 (la Sprint Race) verrà determinata sulla base dei migliori giri dei primi due segmenti, senza tener conto quindi di alcun aggregato di tempi, mentre per la griglia di gara 2 (la Feature Race) si terrà conto dei migliori giri negli altri due segmenti.

Nelle prime due stagioni invece la griglia della Feature Race era determinata dal risultato di Gara1, penalizzando così quei teams che avevano avuto inconvenienti nella corsa breve. Inoltre, verranno attribuiti uguali punti per i primi dieci classificati più il giro più veloce per entrambe le gare, secondo il seguente criterio: 15 al primo, 12 al secondo, 10 al terzo, 8 al quarto, 6 al quinto e via via a scalare fino al decimo; 1 punto per il GPV. Tutto ciò avrà lo scopo di rendere ancora più appassionante gara 1, la cui durata sarà allungata quest’anno a 29 minuti più un giro. Infine, gli organizzatori dell’A1GP hanno confermato che nella Feature Race, che continuerà a mantenere la durata di 69 minuti più un giro, verranno resi obbligatori due pit stops in luogo di uno. La prima finestra sarà compresa fra i giri 8 e 16, mentre la seconda varierà da pista a pista.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Nell’ambito della 2 giorni di test a Silverstone è stato presentato anche il nuovo format per qualifiche, gara e assegnazione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/a1gp_start_191756.jpg A1 Gp: Novit