Tra poco più di un mese prenderà il via da Zandvoort la terza edizione della A1 Grand Prix, il campionato di velocità in pista per nazioni. Sono già sedici i Paesi che hanno confermato la loro partecipazione: Germania, campione in carica grazie a Nico Hulkenberg; Francia, vincitrice della prima edizione; Olanda, Irlanda, Gran Bretagna, Libano, Sud Africa, Australia, Nuova Zelanda, Indonesia, Cina, Malesia, Pakistan, USA e Italia. La squadra "azzurra", si sa, per il terzo anno consecutivo sarà rappresentata dal Team Ghinzani.

Il format degli undici appuntamenti previsti dal calendario è sempre lo stesso: al venerdì un’ora di prove libere riservata ai rookies, poi entrano in pista i piloti "ufficiali" per prove libere, qualifiche e le due gare della domenica: la mattina gara breve di 25 minuti che determina la griglia di partenza della corsa del pomeriggio, che si disputerà ancora sulla distanza di un’ora e dieci minuti. Prima dell’inizio del campionato sono in calendario due sedute di test sul circuito di Silverstone: la prima il 28 e 29 agosto, la seconda il 17 e 19 settembre. Due occasioni per i team per mettere alla prova soprattutto i giovani che devono prendere confidenza con la Lola-Zytek spinta da 550 cavalli. Anche il Team Italia approfitterà dell’occasione per valutare un interessante gruppetto di giovani leve: Paolo Bossini e Giuseppe Termine, che corrono nel campionato italiano di F.3 proprio col Team Ghinzani; Edoardo Piscopo impegnato nel campionato europeo di F.3; Johnny Cecotto impegnato nella F.Master. A parte quest’ultimo, quindi, tutta la serie drivers anticipata in esclusiva da Stop&Go lo scorso giovedì 16 agosto.

Piercarlo Ghinzani: "I test dell’ultima settimana di agosto saranno esclusivamente mirati a individuare il pilota rookie; un ruolo molto importante dal momento che permette di mettersi in evidenza in uno scenario mondiale. Nel secondo turno di testa di settembre, a una settimana dal via del campionato, scenderà in pista con ogni probabilità Enrico Toccacelo, che vorrei fosse ancora con il Team Italia dopo le belle prestazioni (successo a Pechino e una bella serie di piazzamenti, ndr) della scorsa stagione. Per Enrico saranno quindi due giorni di prove per riprendere confidenza con la monoposto e impostare nel modo migliore la terza stagione del Team Italia nel campionato A1 GP".

Nella foto, Edoardo Piscopo (Red Bull Junior Team)


Stop&Go Communcation

Tra poco più di un mese prenderà il via da Zandvoort la terza edizione della A1 Grand Prix, il campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/dodipiscopo.jpg A1 Gp: Ghinzani conferma le anticipazioni di Stop&Go sui rookies