La CSAI per i giovani talenti dell’automobilismo sportivo tricolore: continuano le iniziative della Commissione Sportiva Automobilistica Italiana a favore delle promesse del nostro motorismo sportivo, che ormai da qualche tempo vengono costantemente seguite, indirizzate e guidate nel loro cammino di crescita sportiva. Nel circuito Internazionale Piero Taruffi di Vallelunga si è svolta una tre giorni, voluta dalla federazione automobilistica nazionale, come nuova occasione di analisi e supporto dei giovani talenti del vivaio tricolore.

Protagonisti nove piloti, di cui due provenienti dal karting, Gian Marco Ercoli (15 anni di Montecompatri – RM) e Federico Savona (14 anni, di Montecchio Emilia RE), cinque provenienti dal Campionato Italiano Formula AciCsai Abarth – Trofeo Michele Alboreto, Riccardo Agostini (16 anni, di Padova – team Premapower Team), Lorenzo Camplese (16 anni, di Pescara – team MG Motorsport), Edward Cheever (17 anni, di Roma 6 team Jenzer Motorsport), Kevin Gilardoni (18 anni, di Gravedona – CO – team Cram Competition), Vicky Piria (16 anni di Peruga – team TmoCat Racing) e due piloti impegnati nel Campionato Italiano Formula 3, Alberto Cerqui (18 anni, di Preseglie BS – team Ombra Racing) ed Edoardo Liberati (17 anni di Campagnano di Roma, team Prema), quest’ultimi due, peraltro, rispettivamente vincitori del Campionato Italiano Formula Azzurra, Trofeo Michele Alboreto, nel 2009 e 2008.

Suddivisi equamente nella tre giorni di Stage, ciascun pilota è stato impegnato in un’intensa giornata di test di valutazione suddivisa in: Test di Valutazione Psicologica, attraverso colloquio, test attentivi, telemetria emozionale, test Mental Drive attraverso guida al simulatore con test di attenzione; Test di Valutazione Fisica attraverso test di forza isometrica, resistente, veloce, isotonica, test respiro, endurance e psicometria; Lezioni Tecniche Automobili da corsa (differenziato tra piloti kart ed auto) su regolamento sportivo, tecnica di guida, tecnica dell’automobile da corsa ed analisi di acquisizione dati.

Cristiano del Balzo, direttore della Scuola Federale CSAI Velocità che ha curato lo stage in collaborazione con lo staff di psicologi e preparatori atletici del Driver Program, ha così commentato la tre giorni di Vallelunga: “E’ stata un’occasione sicuramente preziosa per i piloti che in seguito ad una nostra selezione hanno partecipato ad un momento di verifica importantissimo. Sul fronte atletico e psicologico, oltre a verificare il loro attuale grado di preparazione per l’impegno agonistico, hanno infatti avuto occasione di apprendere quali sono le aree sulle quali è per loro importante intervenire per migliorare le loro perfomance. In alcuni di loro, ad esempio, come Ercoli, Liberati e Cerqui, che avevano partecipato alla precedente sessione di gennaio, tra l’altro svolta di concerto con la Ferrari Driver Academy, hanno mostrato evidenti segni di crescita proprio su quegli aspetti che gli erano stati indicati a suo tempo”.

“Gli altri ragazzi ed anche la ragazza, Vicky Piria, hanno espresso punte di eccellenza su alcuni fronti, ma in altri dovranno sicuramente migliorare. Contiamo di rivederli nuovamente entro la fine della stagione agonistica proprio per verificare i loro progressi. Siamo comunque già soddisfatti perché erano test decisamente impegnativi. Basti pensare al nostro simulatore che ora è stato aggiornato per renderlo ancora più realistico nelle forze su sterzo, freni, prepensionamento cinture, casco e quindi collo anche per fisico. Durante il test, oltre a dover guidare, i piloti venivano ad esempio testati anche nel loro livello di attenzione verso pannelli informativi che comparivano random sullo schermo”.


Stop&Go Communcation

La CSAI per i giovani talenti dell’automobilismo sportivo tricolore: continuano le iniziative della Commissione Sportiva Automobilistica Italiana a favore delle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mixage-300710-011.jpg A Vallelunga uno stage organizzato dalla CSAI nell’ambito del Progetto Giovani: protagonisti 9 piloti